Donna Moderna
FocusJunior.it > Junior reporter news > Junior reporter, un libro interessante

Junior reporter, un libro interessante

Stampa
Junior reporter, un libro interessante
Ipa-agency

La focusina Anna Chiara ci racconta di una bambina del futuro, Lia, il cui maestro è un robot che le fa scoprire interessanti oggetti del passato

La scuola di Lia era grande e ogni bambino sedeva su una sedia strana che si illuminava ogni volta che il bambino aveva la risposta alle domande del maestro: Robo- 23.
Robo- 23 era un ammasso di latta e la sua voce fredda e metallica faceva tremare ogni studente.
“Aprite libro a pagina 34: i libri”, disse il robot.
Poi mentre i suoi alunni prendevano il tablet si mise a frugare nella sua tasca robotica. Ne estrasse il contenuto che sembrava un grosso mattone con, all'interno, delle cose gialle e fruscianti.
“Questo è un libro”, spiegò, “i vostri quadrisavoli lo usavano a scuola al posto di tablet e computer e li leggevano come passatempo… Ho trovato una ventina di libri per tutta la classe, ve li darò e leggerete per la prossima settimana, ci siamo intesi?
“Siiiiiiii!” disse in coro la classe.

DAL DIARIO DI LIA, 27 Maggio 2158

Oggi Robo-23 ci ha dato da leggere un libro chiamato il Piccolo Principe. Deve essere molto antico perché quando l'ho aperto c'erano delle pagine un po’ ingiallite e ammuffite. È bello come libro, però una volta finito cosa si fa, boh? Me lo chiedo anche io.
Tom il mio amico non l'ho ancora aperto ed è convinto che sia uno spreco di tempo.
Vorrei avere anch'io dei libri così invece di quello schermo del tablet! Potrei tenerlo sempre aperto sul letto e leggerlo prima di andare a dormire! CHE BELLO SEMBRA UN SOGNO!

Anna Chiara