Donna Moderna
FocusJunior.it > Junior reporter news > Junior reporter, l’evoluzione intelligente delle orchidee

Junior reporter, l’evoluzione intelligente delle orchidee

Stampa
Junior reporter, l’evoluzione intelligente delle orchidee
wikicommons

Il focusino Enea ci racconta i trucchi che le orchidee mettono in atto per "convincere" gli insetti a trasportare il loro polline da un fiore all'altro

Qualche tempo fa ho fatto visita ad un museo di storia naturale dove la guida ci ha parlato dell’evoluzione e, in particolare, di quella delle orchidee.
Le orchidee sono delle piante che variano di specie in specie ed hanno differenti caratteristiche.
Sono organismi molto interligenti e si sono evolute con il tempo per riuscire ad essere impollinate perchè l’impollinazione (il trasporto del polline da una pianta all'altra in modo che il granulo di polline proveniente da un fiore raggiunga la cellula uovo del fiore di un'altra pianta della stessa specie) è molto importante per continuare a far vivere le piante che, a loro volta, favoriscono l’ossigenazione dell’aria.

Alcune orchidee attirano i maschi dell’insetto impollinatore di quella specie fingendosi la femmina della stessa specie in moda che l'animaletto si nutrirà passando da un fiore all'altro e procedendo così all'impollinazione.
Le più comuni tra queste piante sono l’Ophrys insectifera, l’Ophrys apifera, l’Ophrys speculum e l’Ophrys fuciflora.
L’Epipactis helloborine invece attira la vespa impollinatrice imitando l’odore del cavolo. E siccome alle Vespula vulgaris piacciono i bruchi della cavolaia, esse pensano di trovare lì le loro prede e così, trovando solamente un’orchidea, decidono di fare comunque di fare rifornimento permettendo così alla pianta di essere impollinata.

Enea

ULTIME NEWS