Nostro Figlio
FocusJunior.it > Junior reporter news > Junior reporter, le avventure della gocciolina Frescolina

Junior reporter, le avventure della gocciolina Frescolina

Stampa
Junior reporter, le avventure della gocciolina Frescolina
Pixabay

Il focusino Salvatore ci racconta la storia di una goccia d'acqua che parte dal mare e, passando per il cielo, torna al mare dove la aspetta la sua amica tartaruga

Ciao a tutti io sono la gocciolina Frescolina e vi vorrei raccontare un viaggio bellissimo che ho fatto.
In un caldo giorno d’estate, mentre nuotavo nel mare con la mia amica tartaruga, il sole scaldava cosi tanto l’acqua che mi sono ritrovata a volare nell’aria sottoforma di vapore acqueo.
Dall’alto vedevo la mia amica tartaruga che gridava: ”gocciolina cosa succede scendi giu!” e io le ho risposto: ”stai tranquilla ci rivedremo presto”.
Nel cielo ho incontrato altre goccioline e ogni giorno che passava diventavamo una nuvola sempre piu grande e pesante. Quando la nube è diventata devvero grande si è trasformata in gocce di pioggia e io

sono precipitata dalle nuvole verso la terra.

Sono caduta sulla vetta di una montagna e faceva freddissimo, la temperatura andava spesso sotto zero, mi sono trasformata in ghiaccio e mi sono addormentata.
Quando mi sono svegliata dal mio letargo ho incontrato un piccolo orso che mi ha chiesto: ”come ti chiami?". Io gli ho risposto: "io sono la gocciolina Frescolina e tu chi sei?". “Io sono Orsetto”, mi ha risposto, “lo sai che ogni anno incontro goccioline come te?”.
“Davvero? Mi sai dire se il mio viaggio continuerà?”.
“Certo cara amica” mi ha detto l’orso “continuerai il tuo viaggio senza fermarti mai. Sai come si chiama il tuo viaggio? Si chiama ciclo dell’acqua”.

Quando è arrivata la primavera e la neve ha cominciato a sciogliersi anche io mi sono trovata a scorrere in un torrente. Il corso d'acqua poi è diventato un fiume sempre più grande e che mi ha riportato proprio in quel pezzettino di mare da cui ero partita.
Nel mare ho ritrovato la mia amica tartaruga che non si era mossa da li.

Salvatore