Donna Moderna
FocusJunior.it > Junior reporter news > Junior Reporter | La tragedia dell’Olocausto

Junior Reporter | La tragedia dell’Olocausto

Stampa
Junior Reporter | La tragedia dell’Olocausto
Contrasto

Il 27 gennaio è la Giornata della Memoria. Il focusino Tommaso ci racconta cosa furono la tragedia dell'Olocausto e la Shoah.

Con il termine Olocausto, che deriva dalla lingua greca e significa "tutto(olos) bruciato(kaustos)", si intende lo sterminio, sistematico e programmato, di circa 15 milioni di persone ritenute "indesiderabili" che fu portato avanti dal regime nazista tra gli anni '30 e gli anni '40.

 

In questo senso il termine va distinto dalla parola Shoah, che si riferisce specificatamente al genocidio ebraico durante il quale morirono circa 6 milioni di ebrei europei, di ogni sesso ed età, appartenenti a qualunque classe sociale.

 

Durante il nazismo, quindi, non vennero perseguitati soltanto gli ebrei, ma anche altre persone o gruppi etnici "non ariani", quindi ritenuti inferiori, inutili e indesiderabili; rientrano nel genocidio nazista gli zingari (Rom e Sinti), i polacchi, alcune popolazioni slave, i disabili, i testimoni di Geova, gli omosessuali, gli oppositori politici e tutti coloro che rappresentavano una minaccia per la purezza della razza ariana.

 

Tommaso, Vicenza