Donna Moderna
FocusJunior.it > Junior reporter news > Junior Reporter: La bambina che viene dal futuro

Junior Reporter: La bambina che viene dal futuro

Stampa
Junior Reporter: La bambina che viene dal futuro
Pixabay

Un mistero, una bambina, un segreto da mantenere. Cosa accadrebbe se nella tua scuola arrivasse lei?Un avventura ci attende, un richiamo dal futuro. Ecco la storia a puntate della focusina Astrid

Un giorno venne a scuola Omega, una bambina che già dal nome sembrava strana!

Non sapeva la nostra lingua, ma parlava in una maniera strana e incomprensibile. Quando la mamma la veniva a prendere indossava un mantello viola fluo e la sua faccia veniva coperta da un cappuccio.

 

Provai a fare spesso amicizia con lei, ma stranamente mi ignorava e non mi rivolgeva mai la parola.

Una volta la vidi nello sgabuzzino della scuola,e notai che dalla porta usciva una luce verde, mentre dal finestrino si intravedeva un diadema.

Chiesi quindi ai miei genitori qualche informazione su di lei, ma niente.

 

Un giorno decisi di seguirla e lei, attirata da una luce azzurra, non se ne accorse.

Pensai perciò che Omega sarebbe anche potuta venire dallo spazio,o dal futuro.

 

Riflettei, riflettei a lungo,ma mi resi conto che ciò che pensai erano solo sciocchezze.

Mi voltai: un vento mi fece volare il capello.

 

Il vento era sempre più forte,e mi condusse in un piccolo quartiere abbandonato.

«Accipicchia» pensai tra me e me; c'era un odore sgradevole, piccole pozzanghere e bidoni buttati come se niente fosse.

Fu lì che vidi una specie di macchina volante: azzurra, con tantissimi pulsanti e un pianeta disegnato sopra.

Dalla cupola intravidi Omega. Mi fece segno di silenzio col dito e io capì.

Mi ricorderò per sempre questa avventura, ma non la dissi a nessuno ;mi ricorderò, nonostante tutto, la mia promessa di silenzio.

Fine Prima parte

Astrid Chianese