Nostro Figlio
FocusJunior.it > Junior reporter news > Junior reporter, il drago, l’unicorno e il bosco incantato

Junior reporter, il drago, l’unicorno e il bosco incantato

Stampa
Junior reporter, il drago, l’unicorno e il bosco incantato
alamy/Ipa

La focusina Laura Maria racconta la storia di due piccoli amici speciali e di una foresta piena di pericoli

C’era una volta, in un bosco incantato, un piccolo uovo di drago che si sarebbe schiuso da un momento all’ altro. L'uovo verde infatti cominciò ad agitarsi, si riempì di crepe e si schiuse dando alla luce un meraviglioso draghetto. Il cucciolo aveva molta fame e, dopo essersi guardato un pò intorno, avvistò un piccolo unicorno che gli parve perfetto da assaggiare.

Quando però giunse nei pressi del baby unicorno s’intenerì e decise che non gli avrebbe fatto del male; si avvicinò e gli disse: “ciao, io mi chiamo Fuocherello e tu come ti chiami? Vuoi essere mia amica?"
L'unicorno rispose: ”Io mi chiamo Juny e mi piacerebbe molto essere tua amica”.
Andarono insieme a fare una passeggiata e da quel momento in poi non si lasciarono più.

Nel bosco incantato però c’erano dei cacciatori cattivissimi

che, per fare soldi, catturavano le creature fantastiche e che si erano messi sulle tracce dei due cuccioli.

Per fortuna però Juny, davanti al pericolo, si ricordò che potevano volare: prese la zampa di Fuocherello e insieme cominciarono ad alzarsi in cielo mentre gli spari dei cacciatori non servivano più a nulla.
Il piccolo drago poi sputò un potente getto di fuoco contro un cacciatore che, per la paura, se la diede a gambe levate mentre tutti gli altri lo seguivano.
Juny e Fuocherello vissero per sempre felici e contenti, liberi di volare nel cielo azzurro.

Laura Maria