Donna Moderna
FocusJunior.it > Junior reporter news > Il progetto “Orto Dolce Orto” porta in mensa ciò che si coltiva!

Il progetto “Orto Dolce Orto” porta in mensa ciò che si coltiva!

Stampa

“Chi semina raccoglie...E poi mangia!” Questo il motto delle classi prima della scuola secondaria di Durazzano e Sant'Agata de' Gobi, dove i ragazzi coltivano quello che poi si ritroveranno nel piatto!

La creazione di un orto scolastico è ormai qualcosa di ben radicato nelle proposte progettuali delle scuole ma quante hanno veramente costruito un sito-giardino ricco di prodotti serviti, poi, come pasto, durante la mensa scolastica?

Noi alunni delle classi prime della scuola secondaria di I grado di Durazzano – IC2 Sant’Agata dè Goti (BN), ci cimentiamo con successo e con “abbondanza” nella pratica dell’agricoltura urbana. Sotto la guida e l’esempio della nostra instancabile Prof.ssa di scienze che per prima utilizza scarpe di ricambio e guanti, ci armiamo di zappette, rastrelli, innaffiatoi e secchi e ci lanciamo nell’impresa.

Le attività prendono avvio a gennaio con le prime pratiche di misurazione, calcolo area e perimetro da coltivare, tabulazione dati e di giardinaggio, diserbo e irrigazione. Dopo aver analizzato attentamente le caratteristiche ecologiche e climatiche, procediamo alla semina: insalata, cipollina, patate, finocchi, piselli, carote, fave, cavoli e, per poter completare la nostra tavola ideale, piantiamo anche un po’ di frutta: fragole e lamponi da preparare con della gustosissima panna.

Il progetto ci ha divertito tantissimo e lo abbiamo condiviso anche con i bambini della scuola primaria nell’ambito delle attività di continuità. Il nostro locus amoenus (traduzione dal latino: "luogo ameno", cioè un luogo meraviglioso di pace e tranquillità, N.d.R) è diventato anche il loro e, quando l’anno prossimo saranno alunni della nostra scuola, continueranno insieme a noi nelle pratiche di coltivazione.

La terra è un dono prezioso, è fonte di nutrimento, è il luogo da cui si parte per costruirsi un’identità ed avere una certezza per il nostro futuro …… la nostra è che sapremo sempre come riempire la pancia.

GLI ALUNNI DELLE CLASSI IA E IB DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI DURAZZANO – IC2 SANT’AGATA DE’ GOTI (BN)

ULTIME NEWS
Natale: 10 libri indimenticabili
Condividi
Come si fa a diventare agente segreto
Condividi
Chi sono le spie nella realtà
Condividi