Donna Moderna
FocusJunior.it > Interviste > Maneskin: orgogliosamente rock

Maneskin: orgogliosamente rock

Stampa
Maneskin: orgogliosamente rock
Ufficio stampa

I Måneskin, gruppo rivelazione del 2017, sono in cima alle classifiche con il loro nuovo esplosivo singolo: “Morirò da re”

Sul palco i Måneskin sono dei veri duri, ma dietro c’è tanto lavoro. Non hanno vinto X Factor 2017, ma per molti i Måneskin, nome che in danese significa “chiaro di luna”, sono stati la vera rivelazione del programma. La band romana classificatasi seconda e formata dai giovanissimi – meno di 70 anni in 4 – Damiano (voce), Victoria (basso), Thomas (chitarra) e Ethan (batteria) hanno già conquistato il disco d’oro con il loro singolo Chosen.

 

Le vostre performance sono sempre incredibili. Dove avete imparato a stare sul palco in quel modo?

Damiano: Prima di X Factor abbiamo fatto concerti ovunque, anche in posti davvero brutti in cui devi imparare a prenderti l’attenzione del pubblico con le “cattive”.

Dal programma invece che cosa avete imparato?

Siamo cresciuti nel modo di arrangiare le canzoni e di gestire le nostre personalità.

Alcuni vi trovano antipatici…

Possiamo sembrare un po’ arroganti perché siamo molto sicuri sul palco, ma il rock è così. E poi dietro c’è tanto lavoro e noi siamo fieri di quello che facciamo.

Se ti chiedessero di lasciare la band per fare il solista?

Rifiuterei, la band esisteva già prima del mio arrivo, senza di loro non ero nulla.

Molte fan si chiedono se tu e Victoria siate fidanzati. Che cosa rispondete?

Damiano e Victoria in coro: Non siamo impegnati, siamo impegnativi (ridono, ndr).

 

DIETRO LA CANZONE

Di che cosa parla Chosen? «La canzone rappresenta il momento di svolta da quando facevamo musica per divertimento a quando abbiamo deciso di farla per lavoro. C’è la consapevolezza di quanto sia dura, ma le difficoltà vanno prese di petto facendo anche la voce grossa».

ULTIME NEWS