Donna Moderna
FocusJunior.it > Interviste > J-Ax e Fedez: amici per le rime

J-Ax e Fedez: amici per le rime

Stampa

Rapper, colleghi ma soprattutto amici. Uniti dalla musica, J-Ax e Fedez hanno sbancato le classifiche.

 

J-Ax e Fedez sono tra i rapper più importanti di due generazioni diverse: degli anni ’90 il primo, degli anni Duemila il secondo. Hanno unito le forze e oltre a fondare un’etichetta discografica, la Newtopia, hanno realizzato insieme un disco di grande successo, Comunisti col rolex, e un tour che ha fatto il tutto esaurito ovunque e che si concluderà il 1° giugno con un imperdibile show allo stadio San Siro di Milano. A farli diventare amici, ovviamente, l’amore per la musica.




 
Gli opposti si attraggono

Nonostante la differenza d’età (J-Ax ha 45 anni, Fedez 28) i due rapper sono riusciti a instaurare un vero rapporto d’amicizia. «Ci completiamo a vicenda» hanno dichiarato, e hanno trovato nella musica l’elemento che li rende uguali e annulla la distanza riportata sulle loro carte d’identità. Il segreto di questo legame così forte? I caratteri diversi: J-Ax è caotico, Fedez molto preciso. D’altronde gli opposti si attraggono.

 

Fedez e J-Ax posano su Instagram (Ipa)


Una mano tesa nel buio

Gli amici si vedono soprattutto nel momento del bisogno: lo sa bene J-Ax, che sui social ha pubblicamente ringraziato Fedez per essergli stato accanto in un momento particolarmente delicato della sua vita, quando tutti gli avevano voltato le spalle e lui aveva perso il sorriso: «Ad aiutarmi a cambiare è stato anche l’incontro con Fedez. Mi ha dato il calcio necessario per rimettere in circolo nel mio corpo l’adrenalina e la voglia di fare». (fonte:
False amicizie

Potranno forse avere l’aria da duri, ma anche J-Ax e Fedez hanno conosciuto la delusione per un rapporto d’amicizia finito male. È quello che dicono in Fratelli di paglia, contenuto nel loro disco di successo Comunisti col rolex: «Corri che di amici come te ne ho visti solo nel momento del bisogno/ Unicamente loro/ Gli amici falsi sono come ombre/ Ti seguono al sole, non dove c’è scuro» cantano, «Non ho perso la tua amicizia/ Ho capito solo che era falsa/ A perderla ci si guadagna come fratelli di paglia».
No al bullismo

Oggi è un artista affermato, ma da ragazzino J-Ax è stato vittima di bullismo come ha spiegato nell’autobiografia Imperfetta forma. A scuola era la vittima preferita dei suoi compagni di classe, e lui per difendersi si rintanava in casa: «L’unico modo per fuggire dai bulli era scappare in luoghi in cui non mi potevano raggiungere, come il mio computer o i film di fantascienza e fantasy che loro non potevano capire». Oggi però ringrazia quella brutta esperienza, perché lo ha reso una persona forte e in grado di capire il punto di vista di chi soffre.

 
Ninna nanna rap

J-Ax (vero nome Alessandro Aleotti) e Fedez (Federico Leonardo Lucia) hanno un’altra cosa in comune: entrambi sono diventati genitori di un maschietto. Il figlio di Ax si chiama Nicolas e ha 15 mesi, quello di Fedez e di Chiara Ferragni invece si chiama Leone e ha soltanto 2 mesi.