Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Esperimenti > House of Talent – Our Science Lab: “Finché la barca va…” (VIDEO)

House of Talent – Our Science Lab: “Finché la barca va…” (VIDEO)

Stampa

Ecco la seconda puntata del Lab scientifico della House of Talent con tutti gli esperimenti di Focus Junior. In questo episodio "Spita" mostra ai suoi ospiti come realizzare un battello capace di navigare...da solo

Prosegue il viaggio della House of Talent attraverso il mondo della scienza. Nella puntata dell'Our Science Lab postata sul canale mercoledì 18 settembre, il custode della stanza di scienze Giuseppe "Spita" Spitaleri ha mostrato ai suoi ospiti Michelle Cavallaro e Matteo Andreini un nuovo esperimento targato Focus Junior: il battello a vapore!

Volete costruirlo anche voi? Ecco come fare!

"FINCHÈ LA BARCA VA": LA SPIEGAZIONE

MATERIALE

  • cartone del latte (o succo) in Tetrapak
  • colori acrilici pennelli
  • tubo flessibile in metallo di 3 mm di diametro
  • pennarello a punta grossa
  • piccola candela
  • nastro biadesivo
  • acqua
  • brocca

PROCEDIMENTO

1 - Sul cartone vuoto disegnate la sagoma di una barca (con la prua leggermente più alta) e tagliatela con un taglierino o con le forbici (fatti aiutare da un adulto!).

2 - Colorate lo scafo, decoratelo come volete e lasciate asciugare bene. Poi, con le forbici o un punteruolo, fate due buchi nella parte posteriore, per far passare il tubo metallico

3 - Avvolgete il tubo metallico intorno al pennarello in modo da creare un “occhiello”, poi piegatelo in modo che stia appoggiato alla barca lasciando spazio per la candela

4 - Fate passare le due estremità del tubo nei buchi che hai fatto a poppa.

5 - Riempite il tubo: immergete un’estremità in acqua e succhia dall’altra, o fate cadere a poco a poco l’acqua mentre tenete la barca in verticale. Quando il tubo è pieno, tappate le 2 estremità con le dita per non
far uscire l’acqua.

6 - Mettete la barca in acqua con le estremità del tubo sotto la superficie. Col nastro biadesivo fissate la candelina sotto l’occhiello e accendetrla. Dopo qualche istante il tuo battello a vapore prenderà il largo!

L'ANGOLO DELLA SCIENZA

Il vostro battello a vapore si muove perché trasforma l’energia prodotta dal calore in energia cinetica (che fa muovere gli oggetti). La candela riscalda l’acqua nel tubo, trasformandola in vapore, che occupa più spazio dell’acqua e, quindi, la spinge fuori dal tubo, facendo muovere la barca. Il vapore alla fine del tubo, però, lontano dalla fiamma si raffredda, trasformandosi di nuovo in acqua, che occupa meno spazio del vapore: la pressione all’interno del tubo diminuisce e risucchia altra acqua dall’esterno. Il ciclo, così, ricomincia.

P.S: non dimenticate l'hashtag #ousciencelab per i condividere il video con i vostri amici!

GUARDATE ANCHE GLI EPISODI PRECEDENTI:

"LA FARFALLA NON VOLA"