Donna Moderna
FocusJunior.it > Iniziative e eventi > HENKEL RICERCAMONDO | QUANDO LA SCIENZA VA IN BICICLETTA

HENKEL RICERCAMONDO | QUANDO LA SCIENZA VA IN BICICLETTA

Stampa

  

Quante leggi scientifiche si nascondono dietro la tua bicicletta? Ogni pedalata può diventare una scoperta! A Ricercamondo abbiamo parlato anche di questo.

Non c’è nulla di più emozionante di imparare ad andare in bicicletta: una volta capito come si fa a restare in equilibrio, non lo si scorda più, proprio come dice la saggezza popolare. Ma, appunto, che cos'è che fa stare in equilibrio la bicicletta?

 

Forse non ci crederai ma è una cosa sulla quale gli scienziati si interrogano da molto tempo, senza tuttavia essere giunti a una risposta definitiva.

Di sicuro entrano in gioco diverse forze, come ad esempio

l'effetto giroscopico. Hai presente le trottole? Se le fai girare tendono a spostarsi mantenendo però il loro orientamento. Una cosa simile accade anche con la bicicletta: più le ruote girano, più la bici rimane dritta e più è facile mantenere l’equilibrio.

 

Un'altra forza che entra in gioco quando pedaliamo in bicicletta è la forza centrifuga. La forza centrifuga tende a spingere la bici verso l’esterno, quando siamo in curva. Per correggere la traiettoria, il ciclista è quindi costretto a inclinarsi leggermente per contrastare questa forza con il suo peso. Via via che acquista sicurezza e aumenta la velocità, non saprà resistere alla tentazione di piegarsi ancora di più!

Anche dai freni si può imparare un po' di scienza: il principio di Pascal. La legge di Pascal dice che, quando si esercita una pressione su un fluido confinato, l’aumento di pressione è trasmesso anche a ogni punto del contenitore. Quando si preme il freno, l’olio contenuto nei tubicini che partono dal manubrio viene compresso e spinge dei pistoni che a loro volta stringono il disco. Il disco, creando attrito, rallenta la ruota fino a fermarla del tutto.

Se uscite di sera, infine, non dimenticate di accendere le luci: il sistema più classico con cui si mettono in funzione i fanalini della bicicletta è la dinamo, che si basa sulla legge di Faraday. Quando la dinamo è a contatto con lo pneumatico, il movimento viene trasmesso a una bobina di filo elettrico che, girando all’interno di un magnete, produce l’elettricità necessaria a tenere accesi i fanalini anteriori e posteriori.

 

Ricercamondo è l’iniziativa di Henkel che si propone di avvicinare i bambini alla scienza, invitandoli a sperimentare cosa si fa e come si lavora in un laboratorio. Volete mettervi alla prova? Su  www.henkel-ricercamondo.it trovate tanti esperimenti che potete fare anche a casa o a scuola!