Nostro Figlio
FocusJunior.it > Iniziative e eventi > Corso di chitarra – Tutorial per principianti (Prima lezione)

Corso di chitarra – Tutorial per principianti (Prima lezione)

Stampa
Corso di chitarra – Tutorial per principianti (Prima lezione)
Leonardo Trevisan

Prima lezione del corso gratuito di Focus Junior per imparare a suonare la chitarra

Inizia qui il corso di chitarra gratuito ideato e sviluppato dal maestro di musica Leonardo Trevisan. In questa prima lezione conosciamo lo strumento e impariamo i movimenti basilari delle dita.

LA CHITARRA

chitarra

Le corde della chitarra sono 6 e di diverso spessore; mentre i tasti, segnati dalle sbarrette di metallo, sono 19.

accordi della chitarra

Le corde, messe in vibrazione, producono suoni di diversa altezza, dall'acuto al grave o viceversa.

CORSO DI CHITARRA: L'ACCORDATURA

Prima di iniziare lo studio giornaliero bisogna controllare se le corde dello strumento sono bene accordate. 
I sistemi più comuni per accordare la chitarra sono 2:

Accordatura per mezzo di un corista. Con il corista si possono accordare tutte le sei corde.

corso di chitarra: accordatura

Si può accordare la chitarra facendo uso di una tastiera di pianoforte o di una tastiera digitale.

corso si chitarra

 

LA POSIZIONE

Per ottenere una sciolta esecuzione bisogna controllare la posizione dello strumento e delle dita. Come fare?

  • Appoggiare il piede sinistro su di un rialzo apposito per chitarristi, oppure accavallare la gamba sinistra su quella destra.
  • La chitarra va appoggiata sulla coscia sinistra e sul petto.
  • Il cavigliere all'altezza del mento.
  • Il braccio destro, appoggiato sulla cassa, sostiene lo strumento, mentre la mano, tenuta a semicerchio, pizzica le corde (col polpastrello o col plettro) all'altezza della buca.
  • Il plettro va tenuto fra il pollice e l'indice, sporgendolo appena; cercare di non farlo penetrare fra le corde, ma di usarlo con scioltezza.

La diteggiatura della mano destra viene indicata con il seguente sistema:

Particolare della mano destra.  
Il pollice percuote le corde dall'alto verso il basso e viene usato generalmente per quelle basse. 
Le altre dita percuotono dal basso verso l'alto.

chitarra e dita

IL TOCCO DELLE DITA   

Esistono due tipi di tocchi, il tocco appoggiato e quello libero.

Il primo viene eseguito appoggiando il dito (i, m, a) della mano destra, dopo aver percosso il suono, sulla corda retrostante mentre quando si suona con il pollice ci si appoggia sulla corda successiva. 
Questo tocco fa sentire il suono pieno e profondo, dando la possibilità di mantenere la mano in 
posizione corretta. 
Il secondo, invece, viene eseguito percuotendo la corda con la punta del dito e con un movimento 
verso il palmo della mano, senza sfiorare le altre corde.

Il tocco appoggiato e il tocco libero sono due tocchi importanti da mettere in pratica in quasi tutti gli 
esercizi. Normalmente sulle partiture i tocchi vengono indicati con i seguenti segni:

corso di chitarra: tocchi

IL TOCCO DELLA PENNATA 


Percuotere con la pennetta (plettro) le corde, dall'alto verso il basso e viceversa. Quando si suona una corda bisogna evitare di mettere in vibrazione le altre; quindi, con la pennetta, bisogna arrestarsi contro la corda successiva o retrostante.

corso di chitarra: esercizio corde libere

Ripetere l'esercizio con la mano destra usando il pollice per le prime tre corde e l'indice per le rimanenti.

chitarra-pennata

LA MANO SINISTRA

Si deve tenere il pollice al centro della parte posteriore del manico, in modo che non si affacci sulla tastiera e non eserciti pressione sulle corde. le altre dita, ben arcuate, premono col polpastrello sulle corde, in prossimità delle sbarrette di metallo

corso di chitarra: mano sinistra

  • 1° esercizio -
 Sollevare e riappoggiare le quattro dita sui primi quattro tasti di ciascuna corda.
  • 2° esercizio - 
I primi 4 suoni di ciascuna corda in senso ascendente e discendente, poi alternati.

Durante l'esecuzione di ogni esercizio non si deve mai staccare le dita della mano sinistra dai tasti, ma lasciarle sulla corda fino a che altre note le obblighino a levarle, inoltre le dita non devono toccare altre corde.

La diteggiatura viene indicata con i seguenti numeri:

corso di chitarra:diteggiatura

GLI ESERCIZI

Scarica i PDF con gli esercizi per fare pratica

SCOPRI TUTTE LE LEZIONI DEL CORSO DI CHITARRA DI FOCUS JUNIOR