Donna Moderna
FocusJunior.it > Iniziative e eventi > Children of the World: tutti i bambini del mondo

Children of the World: tutti i bambini del mondo

Stampa
Children of the World: tutti i bambini del mondo
Faber-Castell

Pelle ambrata o olivastra... pelle scura o pallidissima: facciamo emergere con i colori la ricchezza di una società sempre più multietnica

Perché il colore della pelle è diverso? Nel corso dei millenni, ogni popolazione ha sviluppato un
colore differente, a seconda dell’area geografica in cui viveva e dell’esposizione al Sole. L’uomo per difendersi dalle radiazioni ultraviolette produce un pigmento marrone scuro chiamato melanina, che protegge la pelle da quei raggi dannosi. Chi vive in regioni assolate produce più melanina e ha la carnagione scura. Chi vive al Nord ne produce meno e ha la carnagione chiara. Quindi siamo tutti uguali!

Però è bello rispettare le differenze e colorare i volti dei bambini con la giusta tonalità.

Pelle Bianca come la cera
Pelle Nera come la sera
Pelle Arancione come il sole Pelle Gialla come il limone tanti colori come i fiori.
Di nessuno puoi farne a meno per disegnare l’arcobaleno. Chi un sol colore amerà
un cuore grigio sempre avrà.

(Gianni Rodari; La pelle)

IL LAB

Children of the World è il laboratorio di disegno, a cura di Faber-Castell Italia, in collaborazione con l’illustratrice Giuliana Donati, rivolto alle insegnanti delle scuole primarie e secondarie italiane. L’intento è quello di fornire spunti per la didattica su ritratto e autoritratto, indicazioni sulle tecniche artistiche da utilizzare per il disegno e la dimostrazione di come utilizzare le nuove matite colorate Children of the World. Si terrà l’8 ottobre alle 16.30.

I partecipanti riceveranno una confezione da 12+3 di matite Children of the World + 3 mesi di Focus Scuola digitale.

Info e prenotazioni: barbara.francesconi@mondadori.it

 

ULTIME NEWS