Nostro Figlio
FocusJunior.it > Giochi > Lavoretti > Lavoretti di Natale > FJ Lab: Acqua + olio = effetti speciali

FJ Lab: Acqua + olio = effetti speciali

Stampa

Acqua e olio non si mescolano, ma che cosa succede se aggiungi alla miscela compresse effervescenti e un po’ di colorante? Preparati a vederne di tutti i colori!

CHE COSA SERVE

  • Bottiglia di plastica
  • Olio (di oliva o di semi)
  • Compresse effervescenti contenenti acido citrico e bicarbonato di sodio (chiedi in
    farmacia)
  • Colorante alimentare

 

PROCEDIMENTO

  1.  Riempi la bottiglia con l’olio fino a circa tre quarti. Poi, con una brocca, aggiungi l’acqua in modo da riempirla tutta: l’olio galleggerà sullo strato d’acqua sottostante.
  2.  Aggiungi alcune gocce di colorante alimentare: per un risultato ancora più sorprendente, sceglilo in due o tre colori diversi. Il liquido ci metterà un po’ ad attraversare lo strato oleoso, poi si mescolerà con l’acqua.
  3. Rompi due pastiglie e inseriscile nella bottiglia: dopo alcuni istanti cominceranno a rendere effervescente tutta la miscela
  4. Dopo aver avvitato il tappo, capovolgi delicatamente la bottiglia e rimettila in piedi: vedrai le piccole bollicine colorate che cominciano a formarsi sul fondo e risalgono verso l’alto.

<

COME FUNZIONA?
L’acqua è più densa dell’olio e rimane sul fondo della bottiglia, mescolandosi al colorante. Ma quando le bolle di anidride carbonica, che si formano quando le pastiglie effervescenti si sciolgono, si uniscono a gocce d’acqua, diventano meno dense dell’olio e tendono a salire verso l’alto. Una volta giunte in superficie, le bolle di anidride scoppiano e le gocce d’acqua (colorate) scendono di nuovo verso il fondo della bottiglia, dove si legano ad altre bollicine di anidride carbonica e ricominciano il loro percorso verso l’alto.

SCIENZA IN PILLOLE
Ti è mai capitato di vedere ghirigori colorati sulla superficie di una pozzanghera? Si formano quando una piccola quantità di olio (magari uscito da un’automobile) forma una “pellicola” sulla superficie dell’acqua. Puoi ottenere lo stesso risultato versando qualche goccia di olio in una bacinella d’acqua. L’olio, più leggero, rimane in superficie e riflette la luce in maniera diversa dal liquido sottostante. L’interazione dei due riflessi crea i giochi di colore che vedi in superficie.

LE LAMPADE DI LAVA COME FUNZIONA?

Le “lampade di lava” che si trovano in commercio funzionano allo stesso modo ma contengono un materiale diverso, la cera. Quando la lampada è spenta, la cera è fredda ed è più densa dell’acqua, quindi resta sul fondo. Quando invece la lampada si accende, la lampadina alla base riscalda la cera, che diventa così più fluida e meno densa dell’acqua, salendo in superficie. Una volta raggiunta la parte superiore, la cera si
raffredda di nuovo e ricade verso il basso, fluttuando e con un effetto simile alla lava
dei vulcani.

SAI PERCHÉ... L’acido citrico e il bicarbonato di sodio contenuti in alcune compresse effervescenti, a contatto con l’acqua, danno luogo a una reazione che produce anidride carbonica. In alternativa puoi ottenere lo stesso effetto anche usando qualche cucchiaio di bicarbonato e di succo di limone