Lavoretti

Laboratorio fai da te – In equilibrio sulle uova [VIDEO]

A Napoli c’è il famoso Castel dell’Ovo. Il suo nome deriva da un’antica leggenda secondo la quale il poeta latino Virgilio, che nel Medioevo era considerato anche un mago, nascose nelle segrete dell’edificio un uovo che mantenesse in piedi l’intera fortezza. La sua rottura avrebbe provocato non solo il crollo del castello, ma anche una serie di rovinose catastrofi alla città. Si dice che l’uovo sia in una caraffa di vetro piena d’acqua protetta da una gabbia di ferro, appesa a una trave di quercia, ma finora ancora nessuno ha trovato l’uovo.

Le uova hanno una forma ad arco, che è una forma stabile perché distribuisce uniformemente le forze provenienti dall’alto e le scarica verso terra.

Una cupola come quella del video di questo lab, per esempio, non è altro che un insieme di archi disposti a cerchio: proprio come il mezzo guscio d’uovo usato in questo esperimento. La forza che spinge verso il basso, dovuta al peso dei mattoni, viene bilanciata dalla mini-cupola, che distribuisce il carico sulle pareti curve del guscio.

Ma attenzione: i gusci che userai si possono rompere cedendo all’improvviso, quindi non fare questo esperimento in casa, se nelle vicinanze hai oggetti che si possono danneggiare! E ricorda: i gusci devono avere tutti circa la stessa altezza, altrimenti non scaricano a terra il peso allo stesso modo e, di nuovo, si possono rompere.

CHE COSA SERVE
• 4 uova
• Nastro adesivo di carta
• Penna
• Taglierino
• Mattoni o alcuni libri pesanti

COME SI FA
1.
Rompi l’estremità superiore di un guscio d’uovo, facendo attenzione che il resto rimanga intatto, e fanne uscire il contenuto.

2.
Avvolgi il nastro adesivo a circa metà del guscio. Poi, con la penna, disegna una linea attorno all’uovo e chiedi a un adulto di fare un’incisione con il taglierino, seguendo la traccia.

3.
Facendo attenzione, rimuovi i pezzetti di guscio sopra alla linea, in modo da ottenere una metà integra: se dovesse rompersi o scheggiarsi, ripeti l’operazione con un altro uovo.

4.
Prepara altri tre mezzi gusci nella stessa maniera. Poi disponili a rettangolo e appoggiaci sopra libri pesanti (o mattoni, come nella foto). Ma attenzione… quanti puoi aggiungerne prima che il peso li faccia collassare?

 

This post was last modified on 28 aprile 2023 12:02

Share
Published by
Guido da Rozze

Recent Posts

Lo sapevi che? | Cinque folli curiosità sui capelli

I capelli hanno delle qualità sorprendenti. Eccone cinque.

3 marzo 2024

Perché il 29 febbraio è il giorno bisestile?

Il 2024 è un anno bisestile, questo significa che il mese di febbraio avrà un…

3 marzo 2024

Arriva al cinema la storia delle volpi artiche Kina e Yuk

Esce il 7 marzo e vi trasporterà tra i ghiacci artici in un'avventura fantastica: Kina…

3 marzo 2024

4 marzo Giornata mondiale del tennis

Scopri l'emozione di questo sport affascinante e divertiti celebrando questa giornata speciale!

3 marzo 2024

Festa della Donna: perché si celebra l’8 marzo?

Come è nata davvero questa ricorrenza? Tra politica e falsi storici, ecco perché l'8 marzo…

3 marzo 2024

Etruschi: storia e origini di una civiltà misteriosa

Gli Etruschi sono una delle più antiche civiltà vissute in Italia. Da sempre considerato un…

3 marzo 2024
Loading