Donna Moderna
FocusJunior.it > Giochi > Illusioni ottiche > Victoria Grant: una ragazzina contro le banche

Victoria Grant: una ragazzina contro le banche

Stampa

Victoria Grant ha dodici anni e le idee chiare. Con il suo discorso ha spiegato la crisi economica ai "grandi" e ha avuto il coraggio di porre domande alle banche semplici ma disarmanti. Guarda il video del suo discorso!
Victoria Grant durante il suo discorso
Questa ragazzina ha solo dodici anni ma coraggio e idee da vendere. Chi è? Victoria Grant una ragazzina canadese che ha "piegato" i grandi dell'economia con un'analisi della crisi economica che ha lasciato tutti a bocca aperta. E ha fatto il giro del web, diventando un fenomeno.
Victoria ha, infatti, partecipato a un convegno del Public Banking Institute, un'organizzazione che promuove i servizi finanziari pubblici in Canada . Il suo intervento è stato ripreso dal padre, che poi l’ha caricato su YouTube.
Il numero di visite di questo video è cresciuto così rapidamente da essere poi ripreso dal Financial Post e da Huffington Post , due importantissimi giornali economici.
ASCOLTA IL DISCORSO DI VICTORIA CONTRO LE BANCHE [VIDEO]

Victoria, sguardo fiero e per nulla intimidito, pone al pubblico di addetti ai lavori economici alcune domande:
"Vi siete mai chiesti perché il Canada è indebitato? Vi siete mai chiesti perché il governo impone ai canadesi così tante tasse?". Durante il suo intervento Victoria "affronta" il Governo del Canada e lo rimprovera per aver dato i risparmi dei cittadini canadesi in mano alle banche private.
 
La sua analisi della crisi è davvero lucida: il problema, secondo la giovanissima "economista" Victoria, è che lo Stato riceve prestiti dalle banche e paga interessi molto alti quando è il momento di restituirli.
Ma i soldi che le banche prestano allo stato canadese sono delle persone . Per questo, continua Victoria, i cittadini sono derubati ben due volte, sia dallo Stato che dalle banche.
UNA SPIEGAZIONE SEMPLICE ALLA CRISI ECONOMICA. LEGGI QUI!
La ragazzina però propone anche una soluzione: via le banche private, sì alle banche statali!
Alcuni pensano che dietro il suo discorso ci sia l’astuta mossa del padre, che le avrebbe scritto l'intervento . Secondo voi è così? Voi cosa pensate della crisi?
Un passaggio del discordo di Victoria però è bene tenere a mente ed è sicuramente condivisibile:
"È bene che nessuno si dimentichi che è la gente che può cambiare il mondo e credo questa sia l’unica cosa che conta".

VUOI CAPIRE IL MONDO ECONOMICO CHE TI CIRCONDA IN MANIERA CHIARA E DIVERTENTE? VISITA IL SITO DI BIZFACTOR!