Donna Moderna
FocusJunior.it > Giochi > Illusioni ottiche > Viaggi, vacanze e… cintura di sicurezza: i ragazzi danno i numeri

Viaggi, vacanze e… cintura di sicurezza: i ragazzi danno i numeri

Stampa

Una recente ricerca di Europ Assistance ha fotografato i desideri e i comportamenti dei ragazzi italiani sul tema dei viaggi e delle vacanze. Leggi le opinioni dei tuoi coetanei e di' la tua: sei d'accordo?

Lo sapevi che meno del 50% dei ragazzi e degli adolescenti italiani tra i 12 e i 14 anni allaccia la cintura di sicurezza quando viaggia in citta?? E che durante i i viaggi fuori citta? questa percentuale sale appena al 68% ? Vabbé: dovrebbe essere sempre del 100%! Oppure, lo sapevi che gli stessi ragazzi considerano la nave il mezzo di trasporto più pericoloso ?
Queste sorprendenti conclusioni (ma forse non tanto, vero focusini?) derivano dalla ricerca Adolescenza, alimenti per crescere . È uno studio che Europ Assistance (una delle maggiori società europee che lavora nel campo dell'assistenza privata), Sima (Societa? italiana di medicina dell'adolescenza) e l'associazione Laboratorio adolescenza hanno fatto per scoprire la differenza che c'è nel rapporto con i viaggio tra i ragazzi adolescenti e gli adulti.

 

I desideri delle vacanze

I due dati citati all'inizio dell'articolo non sono gli unici dati interessanti . La ricerca, infatti, ha analizzato quali sono lo spirito, i timori e le preferenze di voi giovani viaggiatori . E ha svelato il rapporto tra la scelta della meta delle vacanze e le preferenze di viaggio tra voi ragazzi e gli adulti della famiglia
Così ha scoperto che, per esempio che il 63% degli intervistati preferisce le vacanze al mare  (e il 58% ci va in auto). Appena l'8% dei teen-vacanzieri ama la montagna mentre il 10% va in vacanza all'estero.
La scelta della meta viene fatta per lo più dai genitori (mare, montagna, lago ecc.) che solo dopo, chiedono a voi ragazzi: «andiamo AL MARE a Riccione oppure a Rimini?».

 

Vediamo assieme altri numeri interessanti della ricerca Adolescenza, alimenti per crescere

91% = i ragazzi che sono andati in vacanza nell’ultimo anno
68% = i ragazzi che considerano il brutto tempo il guaio peggiore della vacanza
64% = i ragazzi che, in famiglia, affermano di partecipare alla decisione sulla meta del viaggio
50% = i ragazzi che hanno desiderato un viaggio all’estero  (solo il 10%, però, ci è andato davvero) 33% = ragazzi che leggono poco durante la loro vacanza al mare in Italia
29% = ragazzi che leggono molto durante la loro vacanza al mare in Italia
56% = ragazzi che leggono molto durante le vacanze all'estero
27% = i ragazzi per i quali la vacanza ideale è alla scoperta di nuove culture e  fare nuove esperienze

 

Sei d'accordo con queste statistiche? Ti sembrano giuste? Di' la tua nei commenti!

Foto: Alamy/IPA

 

ULTIME NEWS