Donna Moderna
FocusJunior.it > Giochi > Illusioni ottiche > Perché si dice "non avere voce in capitolo"?

Perché si dice "non avere voce in capitolo"?

Stampa

è un modo di dire molto comune... ma conosci da dove deriva e qual è il suo significato?

Capita spesso di sentire qualcuno dire: "non hai voce in capitolo" o anche il contrario: "Hai voce in capitolo". Ma da dove deriva questo modo di dire? Dobbiamo fare un viaggio indietro nel tempo e tornare all'epoca del Medioevo. 
Il Capitolo era un'assemblea di monaci che avveniva una volta al giorno per la lettura della Regola del Capitolo o per prendere decisioni importanti. La riunione avveniva in una sala ben precisa del monastero che prendeva il nome di Sala Capitolare
Ma chi poteva parlare in queste riunioni? Solo i monaci avevano diritto di parola e spesso non tutti.

 

I monaci cistercensi , per esempio, erano divisi in due categorie: monaci coristi e monaci conversi. I conversi (che erano coloro che si erano avviati alla vita religiosa da grandi) non potevano prendere parola ma solo ascoltare queste riunioni. 
Di qui l'origine dell'espressione "non avere voce in capitolo". Conoscevate l'origine di questo modo di dire?
Per  conoscere il significato di altre sette frasi di uso comune