Donna Moderna
FocusJunior.it > Giochi > Lo sapevi che | Chi ha inventato il frisbee?

Lo sapevi che | Chi ha inventato il frisbee?

Stampa

Estate, tempo di divertimento! Scopri con Focus Junior chi, per primo, ha pensato che la base di una teglia di latta per dolci potesse essere un gioco divertentissimo, il frisbee!

E' uno dei giochi più divertenti da fare all'aria aperta: il frisbee non è impegnativo, non ha regole complicate e non è difficile da eseguire. Inoltre può coinvolgere tante persone e perfino... il tuo cane, che si divertirà un sacco ad afferrare al volo il dischetto volante!

 

Ma chi ha inventato questo gioco? In realtà, in molti documenti antichi si trovano riferimenti a oggetti piani circolari di vari materiali (da quello in pietra della Grecia antica ai più recenti, di latta) che dovevano essere lanciati per raggiungere una distanza più elevata dell'avversario oppure passati di giocatore in giocatore in gruppi più o meno folti. 

Una teglia per torte

L'origine del termine frisbee, però, risale a circa settanta anni fa e deriva dal nome di una pasticceria: la Frisbie Pie Co. nel New England, Usa). Questa azienda produceva crostate di frutta per le mense scolastiche, crostate che venivano appoggiate su teglie circolari di latta che gli studenti, una volta... slurpata la torta, rubavano e usavano per divertirsi lanciandosele nei corridoi!

Che idea geniale!

I primi imprenditori a dare fiducia a questa strampalata idea e a creare un disco di plastica perfettamente aerodinamico, nel 1948, furono due veterani americani della Seconda Guerra mondiale Warren Franscioni e Walter Morrison, che chiamarono la loro creazione Flying Disc. Il nome del gioco, però, era già stato deciso dagli studenti delle scuole del New England: frisbee!