Donna Moderna
FocusJunior.it > Giochi > Acrobazie sulla neve: il Monte Rosa diventa un Videogame!

Acrobazie sulla neve: il Monte Rosa diventa un Videogame!

Stampa

Arriva Steep, il videogame dedicato agli sport invernali che ha fatto dei reali paesaggi alpini lo scenario di un'esperienza di gioco davvero coinvolgente!

Ami gli sport invernali estremi ma ti reggi a malapena in piedi mentre scii a "spazzaneve"? Tranquillo, ora c'è un videogame che ti farà volare tra le cime più spettacolari delle Alpi e dell'Alaska senza il pericolo di imbarazzanti capitomboli a faccia in giù!

 

Stiamo parlando di Steep, un nuovo videogioco della Ubisoft dedicato alle discipline invernali più spericolate, che riproduce una realtà virtuale... davvero realistica!

La montagna a portata di Joystick!
Steep/Frozenlight

Il punto forte del prodotto infatti, oltre alla possibilità di compiere discese e salti mozzafiato (quattro le discipline giocabili: sci, snowboard, tuta alare e parapendio!), risiede proprio nelle ambientazioni spettacolari che, da giocatore, potrai esplorare in libertà: dai crinali rocciosi alla diversa compattezza della neve, ogni dettaglio è stato curato per riprodurre un perfetto mondo innevato in cui la comunità di cyber-sciatori potrà dare libero sfogo alla propria creatività.

 

Il gioco prevede infatti anche un open world on-line in cui gli utenti potranno darsi appuntamento sulle piste virtuali e condividere le emozioni dello sport estremo!

Dallo schermo alla realtà!

L'esperienza di gioco di Steep è stata messa alla prova anche da veri "addetti ai lavori": chi, meglio di chi quelle acrobazie le compie davvero, può infatti capire appieno la complessità degli strumenti mesi a disposizione dai creatori del gioco?

 

Ecco perché a confermare la fedeltà alla vera vita sulle piste di Steep sono stati chiamati quattro tra i migliori atleti italiani del ranking mondiale dello Snowboard Cross, una delle discipline invernali più spettacolari in assoluto.

 

Omar Visintin, Emanuel Perathoner, Raffaella Brutto e Michela Moioli sono stati dunque i primi a provare la realtà riprodotta di Steep,  fornendo anche utili pareri tecnici al team di sviluppo del gioco.

Steep/Frozenlight

Teatro dell'incontro tra realtà e virtuale è stato il paese di Alagna Valsesia ai piedi del Monte Rosa, il più grande massiccio montuoso delle Alpi dove, in compagnia degli atleti Red Bull Markus Eder (backcountry ski) e Aaron Durogati (parapendio), i quattro campioni hanno prima "toccato con mano" le emozionanti piste della zona, per poi riviverle in formato "videogame" con Steep.

 

Esito? Sembra proprio di stare sulla neve - hanno detto - anche se chi ama questi sport preferirà sempre il freddo, il casco e gli scarponi al controller di una console!

Steep/Frozenlight

GUARDA IL TRAILER DI LANCIO DI STEEP