Donna Moderna
FocusJunior.it > Giochi > Abracadabra: i trucchi di magia per diventare un perfetto illusionista

Abracadabra: i trucchi di magia per diventare un perfetto illusionista

Stampa
Abracadabra: i trucchi di magia per diventare un perfetto illusionista
Shutterstock

Vuoi lasciare a bocca aperta amici e parenti con strabilianti giochi di prestigio? Allora comincia ad allenarti con noi!

Siete appassionati di magia? State ancora aspettando la lettera da Hogwarts? Beh, in attesa che si presenti un gufo paffuto alla vostra finestra cominciate a divertirvi con qualche gioco di prestigio. Certo, non ci sono sventolii di bacchetta o strane pozioni da preparare ma anche questi semplici trucchi di magia richiedono una grande abilità e possiamo assicurarvi che, se li imparerete a dovere, riuscirete a lasciare tutti i vostri spettatori di stucco, proprio come se aveste trasformato un topo in una tazzina da tè!

IL TAGLIO MAGICO

Per dar vita a questo primo gioco bastano una banana e uno spillo.

Infilate lo spillo nella banana senza farlo uscire dall’altra parte. Muovetelo a destra e a sinistra delicatamente, in modo da “tagliare” internamente una fetta. Ripetete varie volte e a diverse altezze (in Rete trovi vari video che mostrano come fare).

Durante lo spettacolo, fate sbucciare la banana e... Magia: il frutto è già a fette!

INDOVINA LA CARTA

Prendete un mazzo di carte, mischiatelo e mettete l’ultima carta con la faccia rivolta verso l’alto e tutte le altre rivolte verso il basso. Tenete in mano il mazzo senza stringerlo troppo: dovete dare l’impressione di non avere nulla da nascondere. Con indifferenza mettete le carte a ventaglio sul tavolo con la faccia verso il basso ma tenendo coperta l’ultima in modo che nessuno veda che è a faccia in su.

Chiedete a uno del pubblico di prendere una carta ma ditegli di non guardare ancora la carta. Poi ricomponete il mazzo. Mentre il volontario guarda la carta, capovolgete lentamente il mazzo che avete in mano: ora l’ultima carta è la prima.

Fate rimettere la carta nel mazzo, mettetelo dietro la schiena e, velocemente, girate la prima carta: ora è nello stesso senso delle altre.

Sventagliate il mazzo sul tavolo: l’intruso è la carta dello spettatore, l’unica rovesciata!

LA MONETA FANTASMA

Con questo gioco direte di saper fare sparire una moneta. Invece, farete magicamente passare la tazza attraverso il tavolo. Cosa serve? Solo una tazza, una moneta e un giornale

Sedetevi a un tavolo di fronte al pubblico e annunciate di voler far sparire la moneta. Quindi iniziate: coprite la moneta con la tazza e poi quest’ultima con il foglio di giornale, che modellerete per fargli prendere la forma della tazza. Fate tintinnare la moneta muovendo la tazza e dite la vostra formula magica.

Alzate la tazza e... ops, la moneta è ancora lì! Rifate la scenetta un po’ di volte. Poi, parlando per distrarre il pubblico, a un certo punto fatevi cadere la tazza sulle ginocchia, tenendo in mano il giornale.

Tenendo il giornale vuoto, che ormai ha preso la forma della tazza, sbatteteci sopra la mano e accartocciatelo. Wow, la moneta sarò ancora lì ma la tazza è sparita e ha attraversato il tavolo!

LA SFERA SCOMPARSA

Lanciate in aria tre volte una pallina: al terzo lancio la sfera sparirà magicamente. Il trucco è non fare, davvero, il terzo lancio, bensì mimarlo muovendo il braccio, guardando in alto e tenendo la pallina ben nascosta in mano.

Il pubblico crederà si sia dissolta magicamente.

L'ADDESTRATORE DI CARTE

Mostrate al pubblico un ventaglio di quattro Jack, senza fargli notare che, dietro all’ultimo, avete impilato tre carte diverse.

Chiudete le carte a faccia in giù sul resto del mazzo, poi prendete la prima carta (il pubblico penserà che sia un Jack). Infilatela nel mezzo del mazzo e prendete la carta che ora è prima nel mazzo. Anche in questo caso le persone penseranno sia un Jack.

Mettete questa carta nel mazzo, a circa un terzo dell’altezza. Rifate la scenetta una terza volta e infilate la carta in basso, a due terzi del mazzo.

Ora appoggiate il mazzo sul tavolo e picchiettateci sopra con le nocche, come se fosse una porta, per rimettere magicamente i 4 Jack al loro posto. Poi girate lentamente le carte e... wow: i Jack saranno tornati da soli tutti in cima al mazzo!