Donna Moderna
FocusJunior.it > Focus Scuola > Scuola e Life Skills: la necessità di un’educazione finalizzata alle esigenze della vita

Scuola e Life Skills: la necessità di un’educazione finalizzata alle esigenze della vita

Stampa
Scuola e Life Skills: la necessità di un’educazione finalizzata alle esigenze della vita
Shutterstock

Le scuole dovrebbero dedicare progetti e azioni educative per insegnare il “saper essere” ovvero le "life skills" ritenute essenziali dall’Organizzazione mondiale della sanità per il benessere delle persone

Se c’è una cosa che serve ai nostri bambini e ragazzi oggi, quella cosa si chiama “saper essere”. Molti di loro, infatti, sanno tantissime cose, si connettono con il mondo, navigano su YouTube, ma si rivelano “inefficaci” quando si tratta di mettere in gioco competenze di base che nella vita risultano fondamentali per avere buone relazioni e per gestire le proprie emozioni.

Pensiamo ai “primi della classe”: ci sono studenti che, oltre a essere molto bravi a scuola, hanno anche tutte le caratteristiche per avere successo nella vita, ma ci sono anche soggetti il cui successo accademico non è accompagnato da caratteristiche quali l’autonomia concreta nella vita reale, la capacità di stare in relazione con gli altri, l’empatia, l’ascolto, la comunicazione efficace. Tutte queste dimensioni, che vanno al di là del semplice sapere, sono state definite life skills.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) le ha definite come “abilità” che nel loro insieme risultano utili nella gestione della propria vita, con ricadute sulla dimensione cognitiva, emotiva e relazionale. Intorno al concetto di life skills, l’OMS ha sviluppato il modello della Life skill based education (Lsbe), all’interno del quale le competenze per la vita vengono considerate pre-requisiti essenziali per sostenere la crescita in salute di ogni essere umano.

LE COMPETENZE "PER LA VITA"

Ecco l’elenco delle principali life skills previste dal modello educativo dell’OMS.

Consapevolezza di sé e autocoscienza: aiuta il soggetto ad avere una buona comprensione dei propri punti di forza e una efficace accettazione dei propri punti di debolezza.

Gestione delle emozioni: comporta la capacità di riconoscere le emozioni in sé e negli altri e di avere una buona consapevolezza di come esse influenzano il modo di comportarsi.

Pensiero creativo e pensiero critico: amplia lo “zoom” con cui si osserva il mondo e le cose e aiuta a sviluppare e produrre pensiero divergente, vincendo il rischio dell’attenzione selettiva e dell’adesione a stereotipi presenti nel contesto socio-culturale di riferimento.

Capacità di prendere decisioni e di problem solving: permette al soggetto di non agire in modo impulsivo, ma di imparare a considerare le differenti opzioni che si parano davanti nel momento in cui deve effettuare una scelta.

Comunicazione efficace: è la capacità di esprimersi, sia con il linguaggio verbale sia con quello non verbale, in modo efficace e congruo permettendo all’altro di comprendere appieno ciò che vogliamo dire.

Gestione dello stress: permette di rimanere in contatto con gli altri e con il proprio sé in situazioni in cui le
avversità e la fatica rischiano di compromettere tale capacità.

Empatia: è la capacità di “sentire” quello che l’altro sta sentendo e permette di sintonizzarsi con il mondo interno delle persone che vivono accanto.

Capacità di negoziazione e gestione del conflitto: è la capacità di negoziare con chi si pone con modalità oppositive nei nostri confronti.

A scuola sviluppare progetti e azioni educativi finalizzati al potenziamento di tali competenze significa sostenere il “saper essere” dei nostri alunni, un obiettivo particolarmente importante oggi in cui la vita sembra sempre più dominata dal principio di virtualità e lontana da quello di realtà.

Focus Scuola è il nuovo mensile per gli insegnanti del Gruppo Mondadori, un magazine rivolto a tutti i docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, per aiutarli ad affrontare le nuove sfide dell’insegnamento nell’era digitale. La rivista propone approfondimenti sugli ultimi studi scientifici e pedagogici, ma anche idee di buone pratiche sperimentate in Italia e nel resto del mondo dai singoli insegnanti e fornisce spunti su didattiche innovative e sull’uso della tecnologia in classe

CHE ASPETTI? CLICCA QUI E ABBONATI UTILIZZANDO LA CARTA DEL DOCENTE

CLICCA QUI SE NON POSSIEDI LA CARTA DOCENTE MA VUOI SCOPRIRE IL MONDO DI FOCUS SCUOLA

SE INVECE VUOI ABBONARTI SIA A FOCUS JUNIOR CHE A FOCUS SCUOLA APPROFITTANDO DELL'INCREDIBILE OFFERTA DA 79,00€, CLICCA QUI