Donna Moderna
FocusJunior.it > Focus Scuola > Come creare immagini “parlanti” utilizzando l’app Chatter Pix kids (VIDEO)

Come creare immagini “parlanti” utilizzando l’app Chatter Pix kids (VIDEO)

Stampa

La docente e tutor digitale Vittoria Paradisi mostra come utilizzare immagini interattive per lezioni a distanza più coinvolgenti

In questo momento molti docenti, in particolare quelli dell’infanzia e della primaria, sono impegnati a mandare messaggi rasserenanti e divertenti ai propri alunni: con l’app Chatter Pix Kids è possibile creare immagini "parlanti" su misura per i propri alunni e per i propri obiettivi.

Gratuita e senza registrazione, l’app consente di caricare un’immagine (precedentemente salvata oppure acquisita al momento tramite fotocamera), di disegnare una bocca dove si preferisce e poi di registrare l’audio che diventerà il discorso che vogliamo far pronunciare al nostro personaggio. Si possono poi aggiungere filtri, stickers, cornici e anche testi (scegliendo il font e il colore preferiti).

Una volta ultimato il lavoro, l’immagine verrà salvata nella “gallery” dell’app e potrà anche essere scaricata sul nostro device e dunque condivisa nei modi ritenuti più opportuni. I lavori salvati nella “gallery” possono essere sempre modificati, attraverso l’opzione “edit”.

Un’app semplice e intuitiva che può essere utilizzata sia dal docente per realizzare videolezioni originali sia dagli alunni per attività di storytelling davvero coinvolgenti (anche in L2), ad esempio presentazioni di sé stessi o interviste immaginarie ad un personaggio di fantasia o storico.

Unica limitazione: si può registrare un audio lungo al massimo 30 secondi ma nulla impedisce di creare più immagini parlanti, da visionare una di seguito all’altra!

Vediamo nel dettaglio come funziona Chatter Pix Kids con il tutorial realizzato dalla professoressa Vittoria Paradisi.

Vittoria Paradisi è docente di lettere e di sostegno, animatrice digitale, attualmente in servizio presso l'Ics "Michelini Tocci" di Cagli (Pesaro e Urbino), formatrice e appassionata sperimentatrice di strumenti didattici digitali e di nuove metodologie come la flipped classroom.

INTERESSATO/A ALLA DIDATTICA A DISTANZA? LEGGI ANCHE:

INOLTRE POTRESTI TROVARE MOLTO UTILE IL LINK DI INDIRE CON TANTI WEBINAR UTILI PER GLI INSEGNANTI: http://www.indire.it/la-rete-di-avanguardie-educative-a-supporto-dellemergenza-sanitaria/