Donna Moderna
FocusJunior.it > Feste > Carnevale > Come fare una maschera di cartapesta

Come fare una maschera di cartapesta

Stampa

Fare una maschera di cartapesta in pochi e semplici passaggi? Si può, ecco come.

Cosa vi serve:



- maschera di plastica o plastilina



- pellicola trasparente



- carta di giornali



- colla vinilica



- acqua



- pennello



- colori acrilici



- elastico grande o filo elastico



- decorazioni



ipa


1. la ricerca



Decidete il tema della maschera: ce ne sono di classiche come quelle di Arlecchino o Pulcinella, e quelle storiche come la maschera indossata dagli Untori della peste nel 1600, per esempio. Fate una ricerca su internet e raccogliete le immagini che vi possono aiutare.



 



2a. modellare la maschera



Se siete bravi nel disegno o anche nei lavori manuali, prendete la plastilina e modellate la maschera che avete scelto con gli strumenti appositi, copiandola dalle immagini che avete scelto. Tenete sempre presente le "misure" del vostro volto, la distanza degli occhi e la lunghezza della bocca: fate delle prove allo specchio. Una volta terminata, lasciate asciugare la plastilina finché non si indurisce.



ipa


2b. prendere una maschera per la base



Se invece non siete bravi nelle materie artistiche o semplicemente non avete tempo niente paura: procuratevi una maschera bianca da pochi euro, che sia della vostra misura, e usatela come base per creare le vostra maschera di cartapesta.



ipa


3. Strappate il giornale in strisce



Mettete la base della vostra maschera su un piano solido, tipo il tavolo. Se l'avete creata con la plastilina stendeteci bene sopra un foglio di pellicola trasparente, facendola aderire bene. Strappate poi la carta di giornale in tante strisce.



 



4. Preparare la colla



Mettete in una ciotola capiente la colla vinilica e l'acqua e mescolate. Il composto che ne risulta non deve essere troppo acquoso, ma stendersi bene comunque. Fate prima delle prove su un cartoncino.



 



5. Fare gli strati di carta pesta



Prendete le strisce di carta, immergetele nella ciotola di colla e acqua e stendetele sulla maschera, fino a ricoprirla con un primo strato. Aiutatevi con un pennello per fare aderire bene le strisce di carta alla maschera. Poi fate asciugare completamente e ripetete l'operazione fino a completare 3 strati.



Attenzione: se avete l'impressione che la maschera non sia venuta molto solida (forse perché avete utilizzato troppa acqua), niente paura, non dovete rifare tutto: quando il terzo strato è ben asciutto, procedete a fare un'altro strato di strisce di carta per renderla più spessa



ipa


6.  Dipingere e decorare la maschera di bianco



Staccate la maschera di cartapesta ormai asciutta e indurita dalla base e togliete la pellicola trasparente (fate piano).

 



7. Decorare la maschera.



Dipingete la maschera di bianco con l'acrilico, usando poca acqua ma stando attenti a stendere bene il colore. Non deve esserci neanche un buco. Una volta che la base bianca è asciutta, potete procedere a decorare e colorare la vostra maschera di cartapesta a vostro piacere: glitter, fiocchi, adesivi...



ipa


8. Mettete l'elastico dietro.



Provate la maschera e segnate con la matita due puntini sopra a ciascun orecchio. Trasformateli poi in due piccoli buchi, sempre con l'aiuto della matita. Prendete due pezzi di elastico grande, infilatelo nei buchi,  indossate la vostra maschera di cartapesta e fate un nodo dietro la testa in modo che la vi calzi aderente.



ipa


La vostra maschera di cartapesta è pronta. Buona festa di Carnevale!



 



ipa