Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Test | Che tipo di umorismo hai? Leggi qui i profili

Test | Che tipo di umorismo hai? Leggi qui i profili

Stampa

Hai scelto la vignetta che ti piace di più? Allora leggi qui sotto che tipo di umorismo hai e il profilo che ti corrisponde.

Hai scelto la vignetta del nostro test ? Trovi che nessuna vignetta sia divertente? Leggi il profilo che corrisponde alla tua scelta, e facci sapere se ti soddisfa..

 

1- PARODIA
Sei un fan delle imitazioni: per farti ridere basta che un film, una serie televisiva, una storia, un fumetto o una canzone vengano stravolti dalla loro forma originaria e riadattati in chiave comica. È un genere “colto”: per apprezzarlo devi essere molto preparato su ciò che viene imitato, per poter coglierne le finezze più sottili.

 

2 - BRITISH
Ti piacciono le barzellette sottili e sofisticate, con giochi di parole o situazioni surreali e bizzarre. Lo “humour” inglese si basa sul senso del ridicolo e tu ti diverti quando un argomento serio è trattato in modo comico o una situazione buffa è affrontata come se fosse la cosa più normale del mondo. Ingigantendo cose minuscole  o, viceversa, facendo apparire quasi invisibile ciò che è  evidente a tutti, te la ridi a crepapelle. Rischiando di  essere preso per folle. E anche questo ti fa ridere.

 

3 - CARICATURA
La risata ti scappa quando i tratti di qualcuno sono riprodotti in  modo esagerato e buffo: sei un osservatore attento, ami i dettagli e ti piace notare quali aspetti della persona sono messi in rilievo e ridicolizzati. Il tuo umorismo è di tipo visivo: preferisci una vignetta a una barzelletta. Prova a buttar giù qualche schizzo dei tuoi parenti o compagni di classe. Magari dentro di te si nasconde un caricaturista!

 

4 - NOIR 
Ti fa ridere quello su cui di solito è meglio non scherzare. Più la barzelletta è crudele, più ti fa scompisciare. Questo genere di umorismo è molto dissacrante, nel senso che mira a prendere in giro concetti ritenuti normalmente sacri o intoccabili, su cui, più che da ridere, c’è da piangere. Le tue battute sono una specie di valvola di sfogo per sdrammatizzare argomenti considerati “tabù”, come morte, malattie, povertà o disastri naturali. Attento però, non tutti capiscono questo tipo d’ironia e il rischio è quello di offendere qualcuno.

 

5 - AUTOIRONIA 
Ridi, ma soprattutto di te stesso. E, grazie alla tua capacità, fai ridere anche gli altri: avendo l’elasticità e il distacco per scherzare su di te, sei in grado infatti di suscitare ilarità in chi ti sta vicino. Questo tipo d’ironia deno ta intelligenza, visto che spesso è difficile ammettere le proprie mancanze.  Ed è un’ottima strategia di difesa, non solo per sdrammatizzare i guai, ma  anche per anticipare gli altri, evitando che possano prenderti in giro prima di te.

 

6 -DEMENZIALE 
Per te una buccia di banana è già comica: ti fa pensare al classico scivolone. E ti fa morire dal ridere. Ti basta una battuta sciocca, accompagnata da una linguaccia o da uno sgambetto, per divertirti e probabilmente non ti perdi un’edizione del Festival di Sanscemo. Rispetto ad altri generi umoristici può sembrare più semplice e grossolano, ma non è così: bisogna essere bravissimi comici per riuscire a far ridere il pubblico con gag demenziali.

 

NESSUNA VIGNETTA - ZERO SENSO DELL'UMORISMO
Capita che alcune situazioni facciano ridere alcuni e lascino indifferenti altri, o che non si capisca una barzelletta. Ma il tuo caso è diverso: nessuna di queste barzellette ti ha fatto ridere. Ok, non hai senso dell’umorismo. Forse ti sei costruito un mondo fatto di certezze: hai precisi schemi mentali e ciò che esce da questi schemi non ti fa ridere. La serietà è una dote eccezionale, ma a volte fa bene non prendersi troppo sul serio. Scherzando, puoi vedere le cose in un’altra prospettiva. 

 

Ti ritrovi nel profilo che ti è capitato?