Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Sono vegetariana e mi prendono in giro

Sono vegetariana e mi prendono in giro

Stampa

Sono vegetariana e sono stufa di essere presa in giro. I miei amici fanno facce strabiliate e in famiglia mi trattano come un’estranea comprando robe tipo TOFU, mentre mi basterebbe un uovo e un’insalata! Come faccio a essere considerata normale ? EcoCucciola

Ciao, anch'io ho deciso di seguire una dieta esclusivamente vegetariana , anzi vegana. Basta affettati, polli allo spiedo, bistecconi e panini alla salamella. È venuto il momento di dire tutti: “salva un maiale, mangia un vegano ”. No, ok, scherzo, questa l'ho vista su Facebook e mi faceva ridere. Per la verità, ho molto rispetto dei vegetariani. Di più, per come la vedo io penso che il vegetarianesimo sia il modo più serio e onesto per essere animalisti . Ti spiego, che senso ha indignarsi perché in alcuni Paesi mangiano e maltrattano i cani e poi strafarsi di bistecche? Perché la mucca e il vitellino sì ma Fido no? Ok, io non mangerei mai cani e gatti perché sono stato abituato così e nella mia cultura sono animali domestici e non da macello. Ma è una  questione di abitudini e tradizioni . Non c'è infatti alcun motivo scientifico per cui un maiale sia più “degno” di essere ucciso e mangiato rispetto a un micio o a un cricetino. O sono degni tutti oppure, come per i vegetariani, non lo è nessuno. Al contrario, ci sono ormai molti studi scientifici che dimostrano come una dieta vegetariana sia molto più salutare e, allo stesso tempo, non provochi alcun tipo di carenza. Non solo, personalmente il motivo per cui, anche se per brevi periodi, sono diventato vegetariano non ha niente a che vedere con la morte degli animali, ma con il modo in cui vengono costretti a vivere , che è spesso indegno. Se un animale ha vissuto libero poco importa il modo in cui viene ucciso e macellato. In fondo vale anche per gli essere umani. Mi sembra invece ingiusto che per tutta la vita rimanga rinchiuso in una gabbia senza potersi muovere come avviene per produrre la gran parte della carne che mangiamo. Non te li segnalo perché alcuni sono davvero “tosti” ma in rete trovi molti video che mostrano come vengono allevati gli animali. È normale? Non credo. Forse potresti cercare di far ragionare i tuoi su queste cose. Spiega loro che o la smettono di rompere oppure riprendi a mangiare la carne ma solo quella di cane, gatto e topo. Il rischio è di ritrovarti uno spiedino di sorcio per cena ma confido nella saggezza dei tuoi.