Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Perché quando facciamo una cosa difficile ci mordiamo il labbro?

Perché quando facciamo una cosa difficile ci mordiamo il labbro?

Stampa
Perché quando facciamo una cosa difficile ci mordiamo il labbro?

Quando non riusciamo a fare una cosa o siamo particolarmente concentrati, spesso ci mordiamo il labbro, se non addirittura la lingua! Qual è il legame tra i nostri sforzi e le nostre labbra?

Mordersi il labbro è un gesto inconscio che aiuta ad aumentare la concentrazione.

La scienza ci dice che quando ci impegniamo su qualcosa ci affidiamo all’emisfero destro del cervello, lo stesso che usiamo per elaborare i movimenti: è possibile, quindi, che le due attività entrino in conflitto . Così, può capitare che se pensiamo qualcosa di complicato mentre camminiamo, senza accorgercene rallentiamo il passo.

Mordendosi il labbro - o tenendo la lingua fra i denti - si limitano i movimenti di bocca e testa lasciando più spazio al cervello per elaborare i nostri ragionamenti.

Fateci caso: vi capita mai?

A proposito di denti, anche ai sassi, talvolta, può capitare di... guarda la fotogallery!