Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Quali sono i 10 film più tristi di sempre?

Quali sono i 10 film più tristi di sempre?

Stampa
Quali sono i 10 film più tristi di sempre?

Scrive il Focusino Meshirj: "Guardo moltissimi film, ma nessuno mi ha mai commosso a tal punto da farmi piangere, Certe persone potrebbero pensare che sia un bene, ma io voglio vedere un film che, a un certo punto, mi commuova talmente tanto da farmi piangere. Me ne consiglieresti qualcuno (ho visto anche “Il bambino con il pigiama a righe” ma non ho pianto)"
Risponde Andrea!

Ciao Meshirj, se non hai pianto con Il bambino con il pigiama a righe sembreresti un caso disperato, quindi mi viene da chiederti: ma tu non piangi perché, come faccio anch’io quando sono in pubblico, ti vergogni e ti trattieni oppure non piangi perché proprio non senti nulla? Comunque... premesso che ognuno si commuove per cose diverse, che io mi commuovo anche con la pubblicità dei pandori a Natale, che un film commovente non è necessariamente anche un bel film e che alcuni film “da piangere” non sono anche film “da ragazzi”... ecco la mia personale classifica strappalacrime (se poi con te non funzionano, va da sé: non rompere!).

 

10. Forrest Gump di Robert Zemeckis. “Stupido è chi lo stupido fa” è il motto di Forrest e, nel corso delle sue avventure, ci sono molte scene commoventi.

9. Luci della ribalta. Una buona occasione, se non lo hai mai fatto, per vedere un film di e con Charlie Chaplin.

8. The Elephant Man. Capolavoro di David Lynch su un uomo che ha il volto completamente deforme.

7. Gran Torino. Capolavoro di Clint Eastwood che ha diretto anche Million dollar baby, altro film in cui si piange.

6. Philadelphia di Jonathan Demme: la storia di un avvocato malato di Aids.

5. Bambi. La scena in cui muore mamma-cerbiatta è straziante (per fortuna c’è il lieto fine Disney).

4. Big Fish. Altro grande film (piangere per piangere tanto vale vedere film belli!) di Tim Burton: qui è un padre a morire.

3. L’ultima neve di primavera. È un film italiano del 1973 che mi auguro non abbia visto nessun altro a parte me e mia sorella all’epoca. Parla infatti di un bambino che muore di leucemia e ha come ultimo desiderio quello di fare un giro sulla giostra. Solo a dirlo vien già da piangere e mi chiedo ancora per quale ragione ci abbiano portato a vederlo da piccoli (i genitori a volte son strani...).

2. Alabama Monroe – Una storia d’amore. Questo invece è l’ultimo che ho visto e racconta di come due genitori innamorati sopravvivano alla morte della loro bambina... per leucemia (ancora!). Be’, sopravvivono... la madre in realtà schiatta pure lei con tanto di finale fetente che ti fa pensare per un attimo a un possibile lieto fine.

1. Il campione di Franco Zeffirelli. Altro film visto da bambino: il finale, col padre che muore dopo l’ultimo combattimento sul ring tra le braccia del figlio, è davvero un "campione di lacrime". Non a caso la scena viene usata anche da molti psicologi per suscitare una forte reazione emotiva durante i loro esperimenti.