Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Non mi piace fare niente

Non mi piace fare niente

Stampa

Caro Andrea, ho un piccolo problema: non so cosa mi piace ! Mio fratello ama gli skate. La mia migliore amica fa pallavolo. La mia peggiore nemica danza classica. La mia vicina di casa si dedica al giardinaggio... Io ho provato molte cose ma ho fallito in tutte . Come faccio a capire ciò per cui sono portata e che mi piace davvero ? Creatura.Mistica

Una volta il mio insegnante di yoga (lo faccio per imparare a rilassarmi e non dire troppi “non rompere ” ommmmmmmm), ci ha detto che occorre moltissima concentrazione per non pensare a nulla e molto lavoro per riuscire rilassarsi .  Che rottura: adesso pure per riposarsi tocca faticare!
Eppure, anche se sembra assurdo, è vero. Tu sei lì che fai dei grandi respironi e cerchi di non pensare a niente ma i pensieri arrivano , ti distraggono, ne richiamano altri... E lo stesso vale anche per la vita quotidiana. Hai voglia a dire che bello, non ho niente da fare, finalmente posso rilassarmi. Col cavolo! Io, ad esempio, se non ho un tubo da fare, all'inizio mi annoio e divento isterico . Altro che relax. Mi ci vuole un bel po' prima di riuscire a godermi il mio dolce far niente. FATICOSISSIMO ! Quindi che dire... Forse quello che sei davvero brava a fare, quello in cui sei veramente portata, è non fare nulla! Ma sappi che il non fare niente è davvero una delle attività più faticose di tutte e soprattutto un lavoro incompreso , perché tutti ti staranno sempre addosso a rimproverarti, a cercare di farti sentire in colpa o, ancora peggio, un'incapace. 
Noi, cioè io e il disegnatore Paolino Perdigiorno (ho detto Perdigiorno: non so se mi spiego!), sappiamo che non è così. Ma è un segreto che non tutti condividono.
PS
Se proprio il non far niente ti riesce troppo difficile potresti sempre provare a fare la giornalista . Nell'ambiente circola una battuta: davvero stressante ma... sempre meglio che lavorare! ;-)