Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Lo sapevi che | Il fumo di sigaretta rende i bambini più aggressivi

Lo sapevi che | Il fumo di sigaretta rende i bambini più aggressivi

Stampa

Le sigarette fanno male a chi le fuma e a chi ne subisce il fumo. Come se non bastasse una nuova ricerca canadese prova che a bambini e ragazzi il fumo delle sigarette fa di peggio: li rende aggressivi.

Le sigarette fanno male, lo sappiamo tutti. Perché aumentano la probabilità di avere gravi malattie. E non è tutto: uno studio fatto dall'Università di Montreal (Canada) e pubblicato dall'International Society of Indoor Air Quality and Climate (Società internazionale per la qualità dell'aria negli ambienti chiusi e il clima) dimostra che, per voi ragazzi, le sigarette sono pericolose anche in un modo più subdolo.

 

I bambini esposti a lungo al fumo passivo (ossia i bambini che respirano il fumo delle sigarette fumate da altri) possono avere, crescendo, dei comportamenti che gli studiosi chiamano “antisociali”.

 

UNA LUNGA RICERCA

La ricerca è durata anni e si è svolta su un campione di oltre mille ragazzi, figli di fumatori e nati nel 1997 e 1998. I genitori hanno tenuto una specie di diario da quando i loro figli avevano 1 anno e mezzo e fino al compimento dei 7. Periodicamente comunicavano ai ricercatori se e in che modo i loro piccoli erano esposti al fumo delle sigarette. Poi, quando i ragazzi hanno compiuto 12 anni, loro stessi hanno risposto a una serie di domande poste loro dagli esperti.

Il risultato di questa indagine è stato che i bambini che hanno vissuto più a lungo e più intensamente a contatto con il fumo delle sigarette hanno evidenziato maggiori possibilità di avere dei comportamenti aggressivi. Il fumo, infatti, contiene sostanze velenose chiamate neurotossine, tossiche per l'equilibrato sviluppo del cervello.

 

Fortunatamente la ricerca ha dimostrato anche un'altra cosa e cioè che i genitori non erano dei "pazzi": se il 13 per cento dei bambini era esposto al fumo passivo in modo costante, il 60 per cento aveva genitori che hanno cresciuto i loro figli cercando di tenerli alla larga dal fumo delle sigarette.
 

Fonte: International Society of Indoor Air Quality and Climate (ISIAQ)
 

ULTIME NEWS