Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > In Danimarca si studia l’empatia: lezioni per imparare a stare con gli altri ed essere felici!

In Danimarca si studia l’empatia: lezioni per imparare a stare con gli altri ed essere felici!

Stampa

Torte al cioccolato ed emozioni condivise in classe. È un racconto per bambini? No è la scuola in Danimarca!

Quando si parla di felicità, in Danimarca le cose si fanno serie e l'attenzione verso la crescita sana dei cittadini di domani è tra le priorità assolute. Sarà anche per questo che nel 2016 i cittadini danesi sono risultati essere i più felici del mondo!

 

 A tal proposito, è ormai appurato che stare in mezzo agli altri è un aspetto cruciale nella serenità di un individuo: «l'uomo è un animale sociale» diceva il filosofo greco Aristotele, proprio perché la nostra serenità dipende soprattutto dal tipo di rapporto che si ha con l'ambiente circostante.

 

Chi non è soddisfatto dal suo rapporto con il prossimo, spesso è infelice

A lezione di empatia!

Ecco perché in Danimarca gli studenti hanno nel loro calendario scolastico un'ora alla settimana di empatia, ovvero la capacità di immedesimarsi nelle emozioni degli altri.

 

Tale ora si chiama Klassens Tid  ("tempo di classe") ed è un momento in cui i ragazzi parlano dei propri problemi personali o di gruppo (difficoltà nel rapportarsi con la famiglia, con i compagni, con gli amici ecc...) e imparano a comprendere ed esprimere le emozioni.

Durante queste lezioni si ricerca una particolare atmosfera chiamata hygee, che si distingue per pace, serenità e apertura a sentimenti privi di giudizi.

Queste "ore di empatia" sono diventate così importanti che nelle tradizione si è anche imposta una speciale torta di cioccolato che gli studenti si preparano da soli per aiutare a ricreare quell'ambiente confortevole adatto a scoprire le proprie emozioni.

 

E tu, andresti a scuola di empatia? :-)

ULTIME NEWS
Natale: 10 libri indimenticabili
Condividi
Come si fa a diventare agente segreto
Condividi
Chi sono le spie nella realtà
Condividi