Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Spegni la luce, accendi il risparmio energetico e… ama la Terra!

Spegni la luce, accendi il risparmio energetico e… ama la Terra!

Stampa

Casa tua è illuminata come uno stadio, giorno e notte?Le piccole luci rosse dei dispositivi hi-tech brillano in ogni stanza anche se non li usi per giorni e giorni? Prova a voler più bene alla Terra e diventa un supereroe del risparmio energetico! Leggi come.

Lo sappiamo (quasi) tutti: la maggior parte delle fonti di energia che utilizziamo non sono rinnovabili e, in più,  sono anche dannose per l’ambiente e la salute degli esseri viventi perché inquinano.  Grazie a piccoli gesti , però, possiamo risparmiare energia senza rinunciare alle comodità . E dare il nostro piccolo ma fondamentale contributo per la salute del pianeta Terra Foxilla ci insegna che il risparmio energetico è infatti frutto di tante mini-azioni responsabili , che ciascuno di noi dovrebbe mettere in pratica tenendo a cuore l’ambiente in cui viviamo e comportandoci ogni giorno per consumare e inquinare di meno.

Lotta agli sprechi

Ecco allora alcuni suggerimenti su come non sprecare energia , da applicare tutti i giorni e raccontare ai tuoi famigliari e ai tuoi compagni . Segui i consigli della volpe Foxilla, guarda le sue azioni e diventa anche tu un supereroe del risparmio energetico!

1) Spegni le luci quando non servono ! Quando esci da una stanza che senso ha lasciare le luci accese? E poi, se è giorno, quasi sempre per illuminare un ambiente basta tirare su le tapparelle o aprire le persiane anziché accendere la luce.

2) Non lasciare gli apparecchi elettronici (tv, pc, console di gioco) in standby (ossia in attesa): spegnili con l'interruttore, non con il telecomando La lucina rossa, quella che indica lo standby, anche se poca consuma comunque energia: moltiplica quella lucina per i  15 miliardi di apparecchi elettronici che ci sono nel mondo e capisci subito che, in questo modo, viene  sprecata una montagna di energia. Pensate: si calcola che questo spreco ammonti ogni anno, più o meno, al consumo energetico di due paesi come la  Gran Bretagna  e la Norvegia messi insieme. O, se preferite, allo spreco di 59 miliardi di euro all’anno (80 euro per ciascuna famiglia italiana) e al rilascio inutile, nell'atmosfera, di ben  600 milioni di tonnellate di anidride carbonica.
 

3) Stacca il caricabatterie dopo aver caricato telefono, tablet e tutti gli altri congegni elettronici che hai. Molti dei caricabatterie, lasciati attaccati alla presa quando non sono in uso, consumano ugualmente energia!

4) Suggerisci alla mamma di mettere il coperchio sulle pentole per far bollire l’acqua o per cucinare. Perché lasciare i fornelli accesi per un tempo più lungo del necessario? Dille anche che è bene azionare lavatrice e lavastoviglie quando sono a pieno carico o scegliendo il programma di lavaggio a basso consumo.

 

SEGUENDO QUESTI SEMPLICI ACCORGIMENTI, CONTRIBUIRAI ANCHE A FARE RISPARMIARE MAMMA E PAPÀ: LE BOLLETTE DI LUCE E GAS SARANNO MENO SALATE!

Invita i tuoi genitori a non utilizzare l’auto quando non è indispensabile: andare a piedi o in bicicletta su brevi tratti fa bene a noi e al pianeta. L’uso dei mezzi pubblici, poi, quando possibile è un ottima cosa. Infatti i mezzi pubblici consentono di risparmiare carburante e denaro. Inoltre, se potenziati e ben gestiti, contribuiscono a limitare gli ingorghi di traffico nelle città , lo spreco di energia e l’inquinamento.

 

Un'idea intelligente: il car pooling

Sta prendendo piede anche in Italia il cosiddetto car pooling. Il car pooling consiste nel condividere il viaggio in auto con chi fa lo stesso tragitto per lavoro, per piacere, per necessità... È un modo per viaggiare in compagnia dividendo le spese, riducendo il traffico e, soprattutto, abbattendo le emissioni di gas di scarico!
 

Ora che sei consapevole di quanto ciascuno di noi possa fare per la nostra bella Terra,

PERCHÉ NON PROPONI AI TUOI COMPAGNI E AI TUOI INSEGNANTI QUALCHE CONCRETA INIZIATIVA DI EDUCAZIONE AL RISPARMIO ENERGETICO?
 

Anche a scuola infatti, molto spesso luci e riscaldamento si sprecano senza fare attenzione. Accendi, invece,  la lampadina delle IDEE e chiedi ai prof di dedicare alcune lezioni e questo importantissimo argomento.
La conoscenza e l’informazione sono l’unico modo per cambiare le cose. Non credi?

Impariamo a risparmiare energia: fa bene a noi, fa bene alla Terra!