Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Consigli > 5 consigli per un picnic ecologico e divertente

5 consigli per un picnic ecologico e divertente

Stampa

Fare un picnic all'aperto, con la famiglia o con gli amici, è bellissimo. Ecco i consigli per farlo bene, che piaccia a voi e anche alla natura.

Tempo di gite e di picnic all'aria aperta: stare nella natura è sempre un piacere, purché sia anche un dovere. Non di quelli pesanti e noiosi però. Bastano cinque facili e veloci attenzioni per non sporcare in giro.
 

 

1. Non trasportare il cibo nei contenitori di alluminio o di plastica : meglio usare quelli classici, in vetro e col coperchio ermetico, che puoi riportare a casa e riutilizzare!
2. Usa tovaglia e tovaglioli di stoffa , invece di quelli di carta: la mamma forse non sarà contenta di lavarli ma... la natura ti ringrazierà!

 

3. Anche piatti e bicchieri di plastica possono essere riciclati: basta ripulirli da eventuali residui di cibo e buttarli nel bidone della raccolta della plastica.
4. Se avanzi del cibo, non buttarlo: rimettilo nel contenitore e riportalo a casa, dove puoi conservarlo e riutilizzarlo nei giorni successivi. Gli scarti, invece, vanno messi negli appositi sacchetti per la raccolta dell'umido. L'unica cosa che puoi lasciare nella natura sono torsoli e noccioli della frutta, che sono completamente biodegradabili).

 

5. . Ricordati anche di non lasciare in giro pellicole di plastica e di alluminio, né sacchetti di plastica vuoti o confezioni di patatine : oltre a sporcare l'ambiente per tanti anni possono diventare trappole mortali per gli animali, nel caso in cui le ingerissero o ne rimanessero intrappolati.

 

Farete dei picnic con la famiglia? Qual è stato il più bel picnic che avete fatto? Raccontatelo qui!
ULTIME NEWS