Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Come faccio a far uscire la grinta che c’è in me?

Come faccio a far uscire la grinta che c’è in me?

Stampa

Ciao andrea! Ho uno strano problema: non so come fare uscire la tigre che sono sicura c'e' in me! Io non so come fare ad arrabbiarmi, a reagire, a tirare fuori la grinta ! Sono sicura che c'e' ma non so' come fare... Sono un po' timida e quando qualche volta mi prendono in giro io non riesco a reagire! Spero in un tuo aiuto. P otresti rispondermi sul sito? Grazziiieee Metal Karateka

Sono sicuro anch'io che in t'è c'è un esercito di tigri pronto a schizzar fuori al momento giusto. Il motivo per cui stenta a farsi vedere è che le tigri, come i gatti e in generale i felini, sono animali saggi e sanno che, se si incavolano, graffiano e possono far male . La timidezza non c'entra: è tutta saggezza. Anch'io, ad esempio, sono timido; però, al contrario, di te se c'è da incavolarsi mi butto sempre a pesce, solo che poi mi pento perché, appunto, a volte “rompo tutto” . Quindi... NON ROMPERE!   A volte è meglio trattenersi: chissà cosa combineresti tu che sei pure karateka se facessi come me.  
Se la tigre preferisce dormire invece che uscire non sentirti stupida o inadeguata: la grinta non ha nulla a che vedere con la rabbia
Se, però, pensi davvero di aver subito un torto ... be' allora è meglio fare un fischio al felino. Quando andavo a yoga , ci facevano fare un esercizio che magari potrebbe fare anche al caso tuo. In sostanza, bisognava mettersi a 4 zampe e, a un certo punto, tirare fuori tutta la lingua e urlare come  matti. Io mi vergogno ancora adesso solo al pensiero. Però l'ho fatto lo stesso. E devo dire che funziona.

 

ULTIME NEWS
Natale: 10 libri indimenticabili
Condividi
Come si fa a diventare agente segreto
Condividi
Chi sono le spie nella realtà
Condividi