Perché un compagno di scuola super-studioso è chiamato secchione?

 Stampa
harry-potter_011

Da lunedì molti di voi ricominciano la scuola. Anno nuovo, forse compagni e prof nuovi ma sempre i soliti rassicuranti... compagni secchioni. Ok: vi siete mai chiesti perché il vostro compagno di scuola super-studioso viene da sempre indicato con la parola “secchione”? Te lo dice Focus Junior!

Il secchione della tua classe è il tipico... cocco della maestra . Il compagno che che studia tantissimo , che sa sempre tutto, che se gli chiedi cos'è un pallone non pensa al gioco del calcio e magari ti dice che " pallone" è il nome del tuo cane e ti consiglia di cambiarglielo...

Ma perché lo chiamiamo così? E che c'entrano i secchi con la scuola?

L'origine del curioso termine secchione pare sia svizzera : nel Canton Ticino (la Regione svizzera che confina con la Lombardia) segiòn , alla lettera significa “secchiello”, nell'uso comune si intende un alunno modello. Sembra che il termine segiòn derivi dalla parola "gamela" che in dialetto lombardo indica la gavetta , cioè il piccolo recipiente di alluminio in cui mangiavano i soldati durante la Prima guerra Mondiale .

Dalla parola gamela è stato tratto anche un verbo, gamelàr , che significa "lavorare duramente". Ecco allora che l'uso popolare ha unito i significati di segiòn e gamelar per indicare una persona che lavora duro.

Infatti, l'unione di queste due derivazioni ha portato la fantasia popolare ad avvicinare mentalmente l'immagine del secchiello (segiòn) con il lavorare sodo . Con gli anni, il termine italianizzato secchione è entrato a far parte del gergo studentesco... restando usatissimo fino ai giorni nostri!

 

Buona scuola a tutti!
09 Settembre 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

SEGUICI        
ABBONATI
© 2016 Mondadori Scienza Spa | P.IVA 09440000157 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.