Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Sono emo e mi taglio

Sono emo e mi taglio

Stampa

Ciao Andre, un giorno ho deciso di confessare ai miei ke volevo diventare emo (ke comprende anke tagliarmi, e nn sto parlando di graffietti)! Loro xò nn l’hanno presa molto bn e litighiamo sempre. Nn sn libera neanke di vestirmi cm voglio. Aiutami cm faccio a diventare emo? Ti prego nn rispondermi dicendo di nn tagliarmi e k la vita è bella. Come faccio a essere semplicemente ME? desy_EMO_

Andrea dice che...

Ok, non ti dico che la vita è bella. Anzi, anche da ragazzi può essere molto brutta. Può essere, ma non necessariamente è: non è sicuro. Invece, tagliarsi fa male di sicuro e di sicuro non puoi chiedere ai tuoi e a chi ti vuole bene di lasciare che tu ti faccia del male. Chiarito questo, se devo dirti quello che sinceramente penso di questa cosa è che mi sembra senza senso. Non fraintendermi, non penso che gli emo siano senza senso. Penso che tagliarsi per diventare emo lo sia. Arrivo anche a comprendere gesti autodistruttivi, come quelli dei punk che si tagliavano con le lamette come segno di protesta estremo. Ma così, come una specie di tessera per entrare a far parte del gruppo, non lo capisco. Chi dice che “per essere emo” (o qualsiasi altra cosa) bisogna, si deve, è obbligatorio fare PER FORZA una certa cosa secondo me è scemo. Invece, penso che chiunque possa essere emo, senza essere scemo!

 

ULTIME NEWS
Natale: 10 libri indimenticabili
Condividi
Come si fa a diventare agente segreto
Condividi
Chi sono le spie nella realtà
Condividi