Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Sono una dama dell’800

Sono una dama dell’800

Stampa

Ho un problema, Andrea... non dirmi non rompere! Sono arretrata di qualche secolo. Ascolto solo musica classica (Mozart fun!), il mio ideale negozio di vestiti sarebbe pieno di abiti dell’Ottocento con gonne, sottogonne, quando cammino lo faccio impettita come se avessi dei libri in testa e... be’, se potessi, porterei quei parrucconi enormi grigi pieni di riccioli francesi e uso un linguaggio sempre formale, anche con gli amici! Cosa devo fare? Oppure non c’è speranza se non lo specialista mentale, il manicomio o lo psicologo? _Maya98_

Andrea dice che...

Ok, prima di andare dallo specialista prova a vederla così. Per 364 giorni all’anno ti tocca adattarti un po’ all’epoca e metterti felpette e scarpe da ginnastica. Ma c’è un giorno, un bel giorno, in cui puoi prenderti tutte le rivincite che hai sempre desiderato: carnevale. Basterà a sfogare tutte le tue ansie da damina francese? Non lo so. Però è tra poco: prova a travestirti, curando anche i minimi dettagli, nel personaggio che vorresti essere e divertiti. Poi, se proprio non ti basta, moltiplica le occasioni in cui puoi travestirti: ci sono anche le feste in maschera (ne puoi organizzare tu) e magari puoi fondare un bel club di parrucconi con altri fan del genere oppure diventare una cosplayer. Sono quegli appassionati che si travestono come i protagonisti dei loro film, cartoni, videogame preferiti. I personaggi di Lady Oscar, se non ricordo male, potrebbero fare al caso tuo.