Donna Moderna
FocusJunior.it > Comportamento > Montagna o città?

Montagna o città?

Stampa

Ciao Andrea. Io amo la città e ci vivrei ma sono nata e vivo in montagna: la odio. Mi puoi dare un consiglio di come scordare la città e accettare la montagna? Romanista

Andrea dice che...

Ti consiglio di andare davvero a starci per un po’ in città, come Heidi
dalla signorina Rottermeier: tranquilla che dopo un po’ inizi a cantare
“iulalai-i-ù” e ti vien subito voglia di tornare dalle caprette. A
parte gli scherzi, in effetti, a me, che vivo in una città come Milano
da una vita, la montagna (ma anche il mare, la campagna) sembra
bellissima. Però ti capisco. Quand’ero più piccolo, e vivevo un po’ in
periferia (e non assomigliavo ancora al NONNO di Heidi) in effetti era
la città il posto bello dove andare, persino in vacanza: anche la
metropolitana, anche il frastuono del traffico, anche lo sporco, anche
il tombino che fuma (quello a dire il vero si vede più nei film), anche
il fumo di qualche ciminiera, anche il cemento pitturato e scritto a
colpi di bomboletta spray, anche la ferrovia che sferraglia, anche le
luci e i cartelloni in ogni centimetro quadrato… bella tutta, insomma.
Grande, anonima, piena di cose da scoprire, fare, conoscere e di
persone che, al contrario, non ti conoscono e non stanno lì a ROMPERE
per ogni cosa che fai. Adesso, invece, circa l’80% di queste cose mi
innervosisce. Di sicuro è l’età. Ma forse anche il fatto che, a colpi
di cemento e di traffico, si è un po’ esagerato, soprattutto dalle
nostre parti. Non vedo soluzioni facili. Secondo me, forse potresti
cercare di portare tu un po’ delle cose che ti piacciono della città in
montagna, così come molti cercano ormai di portare un po’ di “montagna”
in città. Non sto parlando dei semafori per le mucche (anzi, le auto
meglio toglierle proprio anche dalle città) o di una bella seggiovia al
posto dell’ascensore condominiale, anche se in effetti potrebbe essere
divertente. Parlo, ad esempio, di orti sui balconi (lo fanno davvero) o
ai giardinetti e… be’ alla montagna ci devi pensare tu: non ci sono
mica solo le passeggiate.