Donna Moderna

Videogame

Stampa

Caro Andrea, da un po’ ho un videogame e ci gioco molto e ogni notte. Ci penso in ogni momento: come faccio a toglierlo dalla mente? Scubi199

Andrea dice che...

Ciao Scubi199, sì: è possibile toglierselo dalla testa. Basta buttarlo via, regalarlo, chiuderlo in cassaforte... Insomma sbarazzarsene in qualche modo e almeno per un po’. Io non ho proprio nulla contro i videogame. Mi piacevano e mi piacciono molto. Adesso, ad esempio, vado matto per uno in cui bisogna comporre quante più parole possibili con 6 lettere. Insomma, una cosa semplice semplice. Peccato che, quando mi metto, non riesco più a staccarmi. E anche quando mi stacco, continuo come un deficiente a ripetere mentalmente tutti gli anagrammi possibili di una parola. In teoria, uno dovrebbe darsi un limite, controllarsi, giocare solo per un certo tempo... tranquillamente, serenamente... ma col cavolo che ci riesci quando sei lì che ti mancano solo 100 punti per battere il supermegarecord del tuo amico. L’unica soluzione, in questi casi, è l’astinenza forzata. Almeno secondo me: per un po’ elimini completamente il gioco, poi torni a giocarci quando sei più rilassato. E a quel punto (è provato!) il record te lo bevi in un secondo.

 

ULTIME NEWS