13 novembre | Festeggiamo la giornata mondiale della gentilezza

 Stampa
figlia_gentile

Il mondo la celebra il 13 novembre ma la gentilezza deve far parte della nostra vita in ogni istante. Non c'è un solo perché. Ma se vuoi un motivo in più, sappi che fa bene: agli altri e soprattutto a te.

Il 13 novembre è la giornata mondiale della gentilezza: un appuntamento importante, soprattutto in questi tempi in cui sembra un comportamento che non va più di moda!

 

In realtà, il 13 novembre è il giorno clou della Settimana Mondiale della Gentilezza, che in tutto il mondo viene dedicata alla divulgazione di quel che davvero significa essere gentili. E cioè comportarsi in modo da mettere al centro la cura e l’attenzione per gli altri.  Sono stati i giapponesi a promuovere questa iniziativa: la giornata mondiale della gentilezza infatti è nata in Giappone grazie al Japan Small Kindness Movement, fondato nel 1988 a Tokyo, dove due anni prima si era costituito un primo gruppo di organizzazioni riunito nel World Kindness Movement (Movimento mondiale per la Gentilezza). E da lì, si è propagata in tutto il mondo!

Può essere contagiosa!

Vuoi sentirti più gentile? Sfoglia la nostra gallery!

Sai davvero cos'è la gentilezza ? Innanzitutto, è cortesia, buona educazione, buone maniere . Dire grazie, per favore, prego, scusa . Ma non basta. Gentilezza è anche essere una brava persona : altruista, generosa e disponibile con gli altri, in modo disinteressato.  Devi sapere che la gentilezza fa bene non solo a chi la riceve , cioè a tutti coloro che ti stanno intorno,  ma soprattutto a chi la fa . Per riflesso sicuramente, ma anche per appagamento del tuo senso del dovere . Per di più fa bene anche al tuo cuore, rendendoti sereno e rilassato! Ecco quindi tanti motivi in più per imparare a praticarla senza sforzi e con un po' di attenzione verso il prossimo.
E non solo nel giorno che festeggia della gentilezza ma ogni giorno della tua vita.

 

Esempi di uso "improprio" della gentilezza? Eccone alcuni!

Immagina una lite tra te e un tuo amico, dove ad aggressività ti verrebbe da rispondere con altrettanta aggressività . E se provassi invece a rispondere con gentilezza ? Se riconosci di aver una parte del torto, magari potresti scusarti per primo. Il tuo amico rimarrebbe spiazzato , e cambierebbe subito comportamento, rappacificandosi con te. Non ci credi?  Prova, non rimarrai deluso . La gentilezza ti aiuterà sempre, nella vita . Anche nel difficile e futuro mondo dei grandi, dove la gentilezza, prima a scuola e successivamente sul lavoro , è considerata una marcia in più , superiore addirittura a una grande intelligenza accompagnata però da freddezza nei rapporti col prossimo. Se poi ti troverai ad essere un leader , ossia un capo, ricordati che trattare con gentilezza i tuoi colleghi di lavoro  li farà lavorare per te meglio, di più e con gran soddisfazione di tutti !

 

Prova a praticare la gentilezza!


In classe  aiuta un tuo compagno in difficoltà , offri un po' della tua merenda agli amici. A casa, aiuta la mamma nelle faccende domestiche o a cucinare senza che lei te lo debba chiedere. Al parco,  accogli nei tuoi giochi  anche i ragazzini che non conosci . Quando vedi i nonni, abbracciali forte .  La tua soddisfazione crescerà di pari passo con la felicità degli altri e vedrai crescere il sorriso in chi sarà il destinatario della tua gentilezza . Senza contare che avrai anche un po' di tornaconto personale : a scuola i ragazzi gentili risultano essere molto popolari e raccolgono maggiori consensi e grande fiducia !  Altro che " gentilezza = cosa d'altri tempi"!

 

Stampa questo biglietto e dallo ai tuoi amici, festeggia con loro la giornata della gentilezza!
Che ne dite, focusini?
12 Novembre 2016 | Aggiornato il 08 Novembre 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

SEGUICI        
ABBONATI
© 2016 Mondadori Scienza Spa | P.IVA 09440000157 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.