Donna Moderna
FocusJunior.it > Barzellette > Barzellette di Pierino > Il mitico Pierino e le sue barze più simpatiche

Il mitico Pierino e le sue barze più simpatiche

Stampa

Divertenti barzellette sul combina-guai delle barzellette nostrane! Pierino!

"Pierino, parlami dell’Emilia Romagna”. “Vede, signora maestra, l’Emilia e? la mamma di Luca, ma la Romagna proprio non la conosco!”

 

“Pierino, chi defini? l’Italia ‘Bel Paese’?” “Un produttore di formaggi, signora maestra!”

 

?Il maestro interroga Pierino, ma lui non sa rispondere a nessuna domanda. Entra il bidello e il maestro dice: “Porti della biada per l’asino”. E Pierino: “E un caffe? per me!”

 

“Pierino, quanto fa 48+48?” “Quarantasedici”.

 

 

“Pierino, perche? hai scritto camino con la K?” “Perche? camini senza cappa non ne esistono!”

 

La prof chiede allo studente: “Pierino, e? piu? veloce la luce oppure il suono?” “La luce, maestra...”. “Giusto, spiegami il perche?!” “Perche? gli occhi sono posizionati piu? avanti rispetto alle orecchie!”

 

La prof: “Dimmi tutto quello che sai su ‘Le ultime lettere di Jacopo Ortis’”. Pierino: “Le ultime lettere erano T, I, S”.

 

?Pierino e? stato bocciato per l’ennesima volta all’esame... “Prof per favore non puo? ancora rimandarmi a casa... mio padre mi uccidera?!” Il prof allora: “Pierino... non potrei ma... va bene... vieni, in via eccezionale, domani mattina alle 10”. Pierino: “Ehm... professore, io mica so dov’e? questa via Eccezionale...”.

 

FONTE: AH AH AH CHE RIDERE! Focus Junior (GJ Mondadori)