Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Un doberman e il suo padrone si ritrovano dopo 7 anni!

Un doberman e il suo padrone si ritrovano dopo 7 anni!

Stampa

Una storia commovente e a lieto fine: dopo 7 anni, in America, un cane e il suo padrone si sono riabbracciati. Ecco cosa è successo!
Quanto possono essere lunghi sette anni? Tantissimo. Soprattutto se si passano lontani dal proprio cane.Una notte di tempesta aveva infatti fatto scappare B.A., un doberman dalla casa del suo padrone Dan Kesler a Tareigh in North Carolina (USA).
Dan, schiarito il temporale, pensava che il suo amato cane sarebbe tornato. Ma le ore passarono e il cane non ritornò. Ma la speranza di rivederlo, un giorno, non si era mai sopita. Dan Kesler in questi lunghi anni aveva anche cambiato città e stato, trasferendosi a Phoenix in Arizona. Il pensiero però correva spesso a quel cane e a quella notte di tempesta.  
Poi una telefonata, meno di un mese fa, ha avvisato Dan che il suo cane B.A. era stato ritrovato. Dove? A Durham , una cittadina vicina a quella in cui abitavano insieme.
Il ritrovamento è stato possibile grazie al microchip impiantato nel cane. D.A. infatti era stato ferito e assistito dalla protezione dell'Ente Protezione Animali di Durham. Il microchip ha permesso di risalire al padrone del doberman e ha reso la speranza di Dan una realtà.
Il doberman adesso sta benissimo: è stato trasportato su un aereoplano ed è volato in Arizona, dove ad attenderlo, emozionatissimo, c'era il suo padrone. Ma in questi sette lunghi anni neanche B.A. aveva dimenticato Dan. Appena lo ha visto, B.A gli è saltato addosso abbaiando di gioia! Che bella storia!