Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Si abbraccia da sola perché le manca la mamma. La storia della piccola d’orango

Si abbraccia da sola perché le manca la mamma. La storia della piccola d’orango

Stampa

Lei si chiama Joss ed è una piccola d'orango di 2 anni. Si abbraccia da sola perché è stata allontanata troppo presto dalla sua mamma.

Una scena che fa stringere il cuore. Un po' come farebbe un cucciolo d'uomo senza mamma, anche questo piccolo di Orango sente la mancanza della figura materna.

 

Allontanata troppo presto (e comprata per poco più di 30 euro) dalla mamma, la scimmietta Joss  manifesta dei disturbi comportamentali gravi perché è stata tenuta, dal momento della sua nascita fino a poco fa, all'interno di una famiglia come animale domestico a Ketapang, Indonesia . Il nome del papà adottivo di Joss è Dehalan ed era davvero dispiaciuto, perché non sapeva fosse vietato dalla legge tenere in casa questa specie. Joss è stata  per due anni insieme a lui, alla moglie e ai loro quattro bambini.Quando Dehlan ha saputo che era illegale tenere il cucciolo in casa, lo ha consegnato volontariamente all'IAR, International Animal Rescue.
Joss ora è salva. Non è più un animaletto domestico, ma dal 5 gennaio è sotto le cure dell' International Animal Rescue , un'organizzazione che aiuta animali in difficoltà.
E che ha pubblicato su YouTube questo video .

 

 

"Joss continua ad abbracciarsi perché le manca il contatto fisico e il conforto che avrebbe dovuto avere dalla mamma . La sua vita fino a ora dev'essere stata davvero traumatica e stressante per farla comportare in questo modo" commenta il veterinario Jaclyn Eng, del team che la sta seguendo ora.

 

Lo sai che...? 

Gli oranghi  vivono esclusivamente in Asia, nelle foreste pluviali fitte e in presenza di paludi o in montagna. 
l cuccioli stanno con la madre fino ai 6 anni o comunque finché questa non partorisce nuovamente. 
Scopri tutto sull'orango
Articolo di Luisa Perego