Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Razza: fatti e curiosità!

Razza: fatti e curiosità!

Stampa

Scopri tutti i segreti su un pesce molto speciale!
Fra tutti i pesci cartilaginei, le razze sono i più singolari, in quanto la loro classificazione è ancora oggetto di dibattito scientifico: esistono infatti quasi 600 specie di razze e circa di 18 famiglie . Quello che è certo è la loro forma, spesso triangolare a volte ovale , con le pinne pettorali unite al tronco. Le differenziano invece la posizione degli occhi (in alcune sulla sommità del capo, in altre sotto uno spesso strato cutaneo), la presenza o meno di organi elettrici e di un corno sul muso . La loro pelle inoltre a tinta unita o maculata può essere ricoperta da un muco (o bava) scivoloso oppure protetta da piccoli pungiglioni ossei e spine. Tuttavia la scoperta di nuove specie di razze è costante e continua tanto che negli ultimi 20 anni ne sono state scoperte ben 72 nell'Indopacifico!
Le razze comuni, da muso a coda, misurano in media 50 cm , quelle giganti, chiamate Mante , arrivano sino a 7 metri di lunghezza e quelle micro, le Narkidi, a circa 10 cm . Le uova deposte sono di forma rettangolare con un guscio molto robusto (i piccoli impiegano 6 mesi per raggiungere il pieno sviluppo!) con angoli filiformi che si possono ancorare al fondale marino usando conchiglie e sabbia come zavorra.
Il movimento delle razze è spesso paragonato a quello di un aliante . Le pinne pettorali e quelle pelviche sono come ali che permettono alla razza di volteggiare nel mare. La propulsione arriva prevalentemente dalla coda, il motore dell'animale! Le razze sono poi abilissime a scappare e ritirarsi quando vengono insidiate da un predatore!

Pensate che un tempo i samurai giapponesi rivestivano l’elsa delle spade con la pelle ruvida delle razze per avere una presa sicura! Dalla coda invece si ricavavano mazze e collane, dagli aculei punte di lancia, dalla pelle cuoio e la carne veniva cucinata come prelibatezza locale! Ancora oggigiorno le razze vengono pescate in tutto il globo in enormi quantità e la loro sopravvivenza potrebbe diventare un problema importante secondo il WWF e altre organizzazioni.
GUARDA IL VIDEO! CLICCA PLAY