Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Animali | Perché i canguri saltano?

Animali | Perché i canguri saltano?

Stampa

Boing, boing, boing: perché i simpatici canguri si muovono... saltando? Scopriamolo insieme!

I canguri, i simpatici marsupiali australiani, sono da sempre conosciuti per il loro singolare modo di spostarsi a balzi. In realtà non tutte le specie di canguro procedono in questo modo. Alcune specie di marsupiali arboricoli  (ossia che vivono sugli alberi), per esempio, non saltano bensì camminano.
La maggior parte delle circa 60 specie di canguri possono muoversi in due modi. Quando si spostano lentamente usano le 4 zampe più la coda, su cui si appoggiano come se fosse una quinta zampa. Quando invece devono correre a tutta velocità, i canguri procedono a grandi balzi, resi possibili dalle potenti zampe posteriori e dalla coda che, in questo caso, serve loro per restare in equilibrio.

 

Alcune specie di canguri  hanno le zampe posteriori che, tranne quando nuotano, non riescono a muovere indipendentemente l'una dall’altra.  Per questo si spostano saltando. E che salti: in altezza arrivano a  4 metri , in lunghezza fino a  10 metri  e in velocità oltre i  50 km all’ora
Le zampe anteriori invece, servono per appoggiarsi nei movimenti lenti. Ma non sempre è stato così:  gli antenati dei canguri correvano a 4 zampe. Nei millenni, però, il loro habitat è dibìventato più arido, pieno di ampie pianure e così...  il canguro si è adattato:  i mega salti sono diventati fondamentali per percorrere le grandi distanze dell’Australia. 

 

 

Ti piacciono gli animali? Scoprine di nuovi nella Grande enciclopedia degli Animali di Focus Junior!

 

ULTIME NEWS
Natale: 10 libri indimenticabili
Condividi
Come si fa a diventare agente segreto
Condividi
Chi sono le spie nella realtà
Condividi