Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Ornitorinco | Fatti e curiosità

Ornitorinco | Fatti e curiosità

Stampa

Volete sapere tutto su questo singolare mammifero semi-acquatico? Ecco i segreti del nostro amico ornitorinco!

L'ornitorinco (detto anche platipo) ha un nome composto da due parole greche: ornis-ornithos (?????-????), che significa “uccello”, e rynchos (??????), che significa “muso” . L'ornitorinco è un mammifero semi-acquatico, precisamente uno dei pochi esponenti dell'ordine dei monotremi, ossia quei mammiferi che anziché dare alla luce i proprio piccoli, come tutti i mammiferi, depongono le uova!


Due cuccioli di ornitorinco: non sono teneri?
L'ornitorinco vive nell'Australia orientale e ha un fisico unico nel suo genere: ha  piedi palmati, corpo e coda coperti di pelliccia, muso d'anatra con il becco e nessun dente (i cuccioli li hanno ma da adulti li perdono)! Si muove come un rettile, con le zampe poste ai lati del corpo piuttosto che sotto. Inoltre, il maschio della specie è anche famoso per il fatto di essere velenoso:  dietro alle zampe posteriori ha infatti uno sperone cavo, che usa per iniettare un veleno in grado di stendere i predatori o chi prova a conquistare il suo territorio.

L'ornitorinco sulla mano di uno studioso
L'ornitorinco è un ottimo nuotatore e passa molto tempo in acqua. Quando nuota tiene gli occhi chiusi, si spinge con le zampe palmate e usa la coda per cambiare direzione. Durante le nuotate l'ornitorinco va a caccia usando un senso che quasi nessun altro essere vivente  possiede: l'elettrolocazione! L'animale, cioè, localizza la sua preda grazie al rilevamento dell'elettricità corporea che emette.

Un ornitorinco mentre nuota 
Lo sapevate che quando l'ornitorinco venne scoperto, sul finire del Settecento, gli scienziati inglesi a cui fu mandata la pelle credettero che si trattasse di un falso realizzato da un imbalsamatore? Secondo una leggenda degli aborigeni australiani, l'ornitorinco (da loro chiamato boonaburra ) sarebbe il singolare incrocio tra un'anatra solitaria e un topo d'acqua che la rapì. L'anatra, in seguito, partorì "due cuccioli palmati ma a quattro zampe, con il becco e la pelliccia".

GUARDA IL VIDEO SULL'ORNITORINCO CHE SOFFRE IL SOLLETICO!

 

Ti piacciono gli animali? Leggi la Grande enciclopedia degli Animali di Focus Junior!