Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Perché non si deve tagliare il pelo del cane?

Perché non si deve tagliare il pelo del cane?

Stampa
Perché non si deve tagliare il pelo del cane?
ipa agency

In estate, al contrario di quello che si tende a credere, non bisogna tagliare il pelo del cane. E neanche in inverno. Il "cappotto" di un animale domestico è stato progettato dalla natura per tenerlo fresco d'estate e caldo in inverno. La rasatura può quindi interferire con l'autoregolazione della temperatura corporea.

Il bagnetto ok ma il pelo non tagliarlo!

Dal diario di un cane e di un gatto. Ecco cosa scriverebbero i nostri amici animali sul loro diario segreto.

Neanche d'estate
Proprio per questo la maggior parte degli esperti sono contro la rasatura degli animali domestici. I loro " capelli " non sono come i nostri: agli animali non serve andare dal parrucchiere per avere meno caldo, come facciamo noi umani d'estate.

Non tagliate il pelo ai cani
Non tagliate il pelo ai cani
Credits: ipa agency

Tagliare il pelo del cane: quando si può
Se avete un cane con un pelo molto spesso che sembra soffrire il caldo, la rasatura dovrebbe lasciare più di un centimetro di peli per proteggerlo dai raggi solari ed evitare scottature. La rasatura diventa necessaria in caso di miasi (larve su pelliccia); prima però è meglio sentire il parere del veterinario.

Gatti

Non tagliate il pelo ai gatti
Non tagliate il pelo ai gatti
Credits: ipa agency

Se non bisogna tagliere il pelo del cane, non bisogna neanche farlo con quello dei gatti. I mici sono molto bravi a regolare la temperatura corporea e non traggono nessun beneficio dalla rasatura , neanche quelli a pelo lungo: sono  in genere più piccoli dei cani e quindi si liberano più facilmente del calore corporeo in eccesso. Inoltre, in casa, si muovono di più rispetto ai cani e ne conoscono tutti gli angoli: quando sentono caldo sono in grado da soli di trovare un posto più fresco dove riposarsi.