Lo sapevi che | Cinque curiosità sui conigli

 Stampa
coniglio-selvatico-europeo_01

Come mai i conigli muovono sempre il naso? E perché sono associati alla Pasqua? Ecco 5 curiosità sui conigli e che, forse, non conoscevate.

Sapete perché il naso dei conigli si muove sempre? O perché il coniglio è il simbolo della Pasqua? Vi siete mai chiesti quale sia la storia di Peter il Coniglio e dove si trovi la Spiaggia dei Conigli? Se non sapete rispondere a queste domande, ecco le nostre risposte a 5 curiosità sui conigli!

 

1. Curiosità sui conigli: perché i conigli muovono sempre il naso

Che si tratti di un coniglio domestico o di una selvatica lepre tutti noi, almeno una volta, ci siamo domandati come mai il loro naso si muova sempre e così velocemente.
 

Avrete poi notato, forse, che i conigli muovono il naso quando sono rilassati e addirittura quando dormono: quindi questo movimento non ha nulla a che fare con l'olfatto e il fiuto. Così come non ha niente a che vedere con la respirazione: spesso infatti, il tremito continuo del loro nasetto rosa si ferma all'improvviso. Come mai, allora, i conigli muovono il naso?

comportamento-animale-menzione-speciale.-lepre-side-leap-suffolk.-inghilterra.-michael-rae.
| Michael Rae BWPA

La risposta alla domanda è semplice: il naso dei conigli misura il loro interesse! Più va veloce, su e giù, più il piccolo animale è attento. Un movimento lento indica invece uno stato di tranquillità. Quando però il naso del coniglio si ferma all'improvviso vuol dire che l'animale è stressato o preoccupato e vorrebbe scappare!

Il naso dei conigli indica dunque il loro umore e per comunicare con loro puoi quindi provare a imitare i movimenti del loro naso con il labbro superiore. Prova ad arrotolarlo sull'arcata superiore dei denti e farlo scendere velocemente: il tuo piccolo amico sarà super-incuriosito!

 

2. Curiosità sui conigli: il coniglio nano e il coniglio Ariete

Il coniglio nano è l'animale domestico più presente nelle nostre case dopo il cane e il gatto. Una delle varietà più antiche, e anche la più docile e quindi adatta pure ai bambini più piccoli, è quella del coniglio Ariete.

4
| http://www.warrenphotographic.co.uk/instafeed.php

Pelliccia folta e orecchie cadenti che l'animale non può muovere, pesa tra un chilo e mezzo e i due. La testa, con fronte larga e grandi occhi sporgenti, presenta un naso convesso simile a quello dell'ariete: da qui il nome. Altre varianti di coniglio nano sono l'ermellino, il testa di leone e il nano colorato.

 

3. Curiosità sui conigli: l'Isola dei Conigli e la Spiaggia dei Conigli

L’Isola dei Conigli è un'isola piccolissima (di circa 4,4 ettari di superficie) che si trova al centro di una baia nella parte sud ovest di Lampedusa, e che quando la marea è bassa grazie a un piccolo lembo di terra si ricongiunge all'isola più grande.

Più che i conigli, però, vi nidifica il gabbiano reale e vi abita una particolare specie di lucertola, la Psammodromus algirus. Anzi, va detto che di conigli non ce n'è nemmeno l'ombra.

Allora perché si chiama così? vi chiederete. Il nome potrebbe derivare da un qui pro quo linguistico: in una carta nautica inglese datata 1824 l'isolotto era denominato “Rabit Island”. “Rabbit” in inglese significa “coniglio”, anche se è più probabile che il nome venga dall'arabo “Rabit” (con una “b”) che vuol dire “che collega”.

Un'altra versione vuole invece che una colonia di conigli, in passato, abbia raggiunto l'isolotto proprio mentre era collegato alla terraferma, e che qui si sia riprodotta. Quel che è certo è che la sua spiaggia – la Spiaggia dei Conigli, appunto – anche nel 2017 è stata votata dai viaggiatori di Trip Advisor la più bella del mondo!

 

4. Curiosità sui conigli: la storia del coniglio pasquale

Perché a Pasqua si mangiano i conigli di cioccolata? Questa tradizione sembra sia nata in Germania, anche se l'origine è ancora molto discussa. In Germania la lepre pasquale giudicava il comportamento di ogni bambino e decideva se lasciargli o meno un mucchietto di uova colorate in dono.

3896464-una-paperella-alla-conquista-del-mondo
Che ne dite di questo coniglio gigante installato nella cittadina di Örebro, in Svezia?

La lepre è anche una divinità sassone legata alla primavera, periodo in cui cade la Pasqua, alla fertilità e alla rinascita. Da qui, nel Settecento, la tradizione arrivò negli Stati Uniti, dove nel giro di un secolo a Pasqua divenne normale realizzare o vendere dolciumi a forma di coniglio.  

 

5. Curiosità sui conigli: chi è Peter Coniglio

Tra i conigli più famosi c'è “Peter Rabbit” (“Peter Coniglio”), nato dalla fantasia della scrittrice Beatrix Potter e divenuto presto il protagonista di una serie animata che racconta le avventure dei tre coniglietti Peter, Benjamin e Lily.

Peter, in particolare, è un coniglio coraggioso di colore rossiccio, che indossa una giacca blu con un borsello. Benjamin – grigio con una giacca marrone e un cappello verde – è suo cugino e adora scavare, mentre Lily, bianca e grigia e vestita di rosa, è la migliore amica di Peter. 

 

21 Settembre 2016 | Aggiornato il 30 Agosto 2017
COMMENTI
Ci sono 1 commenti
21 Settembre 2016 21:48
Il mio coniglietto é morto :°(
EmmaChan o EmyChan
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

ULTIME NEWS
L'ape, un esempio di laboriosità!
19 Settembre 2017 
Condividi
Il simpatico lamantino dei Caraibi
19 Settembre 2017 
Condividi
Il cervo volante, il più grande coleottero europeo
19 Settembre 2017 
Condividi
La ghiandaia, l'imitatrice dei boschi
19 Settembre 2017 
Condividi