Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Insetti: riflessi pronti e…occhio alle punture!

Insetti: riflessi pronti e…occhio alle punture!

Stampa
Insetti: riflessi pronti e…occhio alle punture!
Getty Images

Alcuni insetti possono anche rovinarci la nostra gita all’aria aperta. Ecco alcuni consigli per evitare di essere divorati

D’estate se pensiamo agli insetti ci viene subito in mente la fastidiosa zanzara, spesso è innocua, se non fosse per quel fastidioso gonfiore e prurito sulla pelle. Ma gli insetti da cui possiamo essere punti o morsi, soprattutto durante bella stagione, sono di diverso tipo come per esempio le api, le vespe o i calabroni. Però ci sono anche altri animali come le meduse e le vipere, sebbene non siano insetti, da cui dobbiamo "difenderci". E, allora, ecco alcuni consigli per riconoscerli e sapere come intervenire nel caso venissimo punti o morsi.

LA MEDUSA
In spiaggia, chiedi al bagnino se ci sono meduse. Se così fosse, evita di nuotare. In caso di puntura, sciacqua la ferita con acqua di mare (non con acqua dolce -non salata- o pipì!). Metti un po' di sabbia bagnata sulla zona dove sei stato punto. Quindi lasciala cadere senza strofinare, per rimuovere delicatamente i piccoli arpioni incastrati nella pelle, puoi aiutarti per esempio con un pezzo di carta. Non dimenticare di disinfettare. Non toccare una medusa morta: è comunque probabile che possa pungere.

API, VESPE E CALABRONI
Per evitare di attirarli, non esporre il cibo, soprattutto carne o qualsiasi cosa di dolce. Non camminare a piedi nudi nell'erba. Devi sapere che pungendo, l'ape lascia il suo pungiglione nella pelle e muore. Se vieni punto il pungiglione dovrebbe essere rimosso con una pinzetta disinfettata. La vespa e il calabrone possono pungere più volte. In caso di puntura, lavare la pelle con sapone e utilizzare un antisettico. Se hai avuto un morso vicino alla bocca, alla gola o agli occhi, chiedi aiuto.

LA DOMANDA
Qual è la differenza tra una vespa e un'ape?
Il corpo della vespa è liscio, quello dell'ape ha il pelo. La vespa è anche più lunga.

ZANZARE
Indossa pantaloni o abiti lunghi e larghi e applica un repellente sulla pelle. Se sei in giardino svuota i contenitori pieni di acqua stagnante (es: vasi da fiori), perché lì, le femmine, depongono le uova. Se ciò non è possibile, riempili con della sabbia bagnata. Nella tua stanza, installa una zanzariera alla finestra o collega un diffusore elettrico. Se la zanzara ti ha punto, non grattarti, per non infettare la ferita. Applicare piuttosto una crema lenitiva o un cubetto di ghiaccio o un guanto di plastica pieno di acqua calda…).

VIPERA
Se ti morde una vipera innanzitutto mantieni la calma. Le vipere vivono nei cespugli, nei boschi ... Quando cammini, indossa sempre scarpe alte. Evita di mettere le mani tra le pietre, nei tronchi d'albero… In caso di morso niente panico e chiama la guardia medica o meglio  il 118. Sdraiati e non muoverti, poiché il veleno potrebbe diffondersi nel tuo corpo più velocemente.

ULTIME NEWS