Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itAnimaliIl pinguino dal collare si addormenta più di 10.000 volte ogni giorno!

Il pinguino dal collare si addormenta più di 10.000 volte ogni giorno!

Stampa
Il pinguino dal collare si addormenta più di 10.000 volte ogni giorno!
Getty Images

Gli scienziati che in Antartide studiano i pinguini dal collare, hanno scoperto che sonnecchiano per 11 ore al giorno senza addormentarsi profondamente. Leggi qui

Per noi esseri umani, appisolarsi per qualche secondo è un chiaro segno di sonno insufficiente – e può perfino essere pericoloso in alcune situazioni, come ad esempio mentre si è alla guida di un’auto.

Ma un nuovo studio pubblicato giovedì scorso prova che i pinguini dal collare (Pygoscelis antarcticus) si addormentano migliaia di volte al giorno, accumulando la loro esigenza di sonno quotidiano di oltre 11 ore in brevi “scariche” improvvise che durano in media poco meno di quattro secondi.

Questi uccelli non volatori possono aver sviluppato tale caratteristica a causa del loro bisogno di restare costantemente vigili, stando a quanto affermano gli autori dell’articolo uscito sulla rivista Science.
I ricercatori hanno spiegato che le scoperte mostrano, contrariamente alle prime ipotesi, che i benefici del dormire possono crescere sommando tantissimi piccoli sonnellini, soprattutto in alcune specie.
I pinguini dal collare così chiamati per la sottile striscia nera di piumaggio che si estende da orecchio a orecchio, sono forse la specie di pinguino più numerosa.

Il pinguino dal collare sempre a proteggere il nido dai temibili skua

La loro attuale popolazione è stimata all’incirca in otto milioni di coppie presenti principalmente nella Penisola Antartica e nelle isole dell’Oceano Atlantico del sud. Quando nidificano, un genitore della coppia deve vigilare sulle loro uova, proteggendole dagli uccelli predatori chiamati “skua”, mentre i loro partner si allontanano in cerca di foraggio per diversi giorni. Essi devono inoltre difendere i loro nidi dagli altri pinguini che potrebbero cercare di rubare il materiale del nido. Una volta che il partner è ritornato, la coppia scambia i ruoli.

L’esperimento del 2019 nella King George Island

Un team guidato da Paul-Antoine Libourel, del Centro di Ricerca in Neuroscienze di Lione, ha impiantato elettrodi su 14 pinguini dal collare di una colonia situata nella King George Island, nel dicembre 2019. Essi hanno registrato attività elettrica nel cervello e nei muscoli del collo, e hanno usato accelerometri e GPS per studiare il movimento e la posizione del corpo. Combinando le videoregistrazioni e la diretta osservazione per molti giorni, gli scienziati sono stati capaci di identificare numerose peculiarità.

Ognuno degli oltre 10.000 sonnellini dura meno di 4 secondi

Il sonnellino del pinguino dal collare ha luogo mentre sono in piedi o mentre giacciono per incubare le uova, e ha una durata media di 3,91 secondi. In totale si sono addormentati più di 10.000 volte al giorno. I pinguini più periferici hanno attacchi di sonno più lunghi e profondi di quelli situati al centro – cosa che può essere spiegata attraverso il rumore eccessivo e gli urti fisici che occorrono al centro della colonia, o con il rischio più alto di furto delle uova del nido. Sebbene gli scienziati non abbiano misurato direttamente se gli uccelli abbiano avuto benefici ristorativi dal sonno, il fatto che i pinguini si fossero riprodotti con successo li ha portati a credere che li avessero avuti, con i momenti di silenzio neuronale a fornire finestre per il riposo e il recupero.

Negli umani il sonno frammentato può causare malattie degenerative

Negli umani, tuttavia, condizioni che frammentano il sonno, come ad esempio l’apnea del sonno, hanno impatti sulle funzioni cognitive e possono anche accelerare lo sviluppo o il peggioramento di malattie degenerative quali l’Alzheimer. “Perciò, ciò che è anormale negli umani potrebbe essere perfettamente normale negli uccelli o in altri animali in determinate condizioni” hanno scritto gli scienziati Christian Harding e Vladyslav Vyazovskiy in unGli scienziati che studiano gli uccelli in Antartide hanno scoperto che sonnecchiano per 11 ore al giorno senza addormentarsi profondamente articolo di commento alla notizia.

Articolo tradotto da Sciecealert

ULTIME NEWS
CATEGORY: 1